Junior TIM Cup, gran finale all’Olimpico di Roma il 1° giugno

0
587

La Junior TIM Cup (finale nazionale del calcio negli oratori) sarà protagonista il 1 giugno a Roma, allo Stadio Olimpico, quando le 16 finaliste si contenderanno il trofeo della V Edizione. Tutte le emozioni della Junior TIM Cup sono raccontate sul sito www.juniortimcup.it attraverso l’hashtag #juniortimcup.

La Junior TIM Cup è un torneo di calcio a 7 Under 14, che incarna lo spirito del claim “Il calcio è di chi lo ama”, promuovendo così la buona pratica sportiva fatta di valori, lealtà e divertimento puro. Nelle precedenti edizioni ha visto il coinvolgimento di 42mila ragazzi di tutta Italia, oltre 3mila oratori e ogni anno regala un grande sogno agli oratori delle 15 città coinvolte: la domenica gli stadi del grande calcio aprono le loro porte a due oratori della Junior TIM Cup che disputano un incontro per ciascuna città durante il pre-partita dei match del campionato ufficiale.

Grazie al contributo di TIM come title sponsor e ai proventi delle multe comminate a società e giocatori di Serie A, sono realizzati dei nuovi CAMPETTI DI GIOCO presso oratori bisognosi. Il primo a beneficiarne è stato l’oratorio Don Guanella di SCAMPIA (NA), seguito poi dalla Parrocchia SS. Redentore a MONSERRATO (CA), dalla Parrocchia S. Giuseppe di Lagaccio a GENOVA, dall’oratorio San Sergio I Papa a Brancaccio, PALERMO e dall’Oratorio della Parrocchia di San Michele e Santa Rita di MILANO.

Le 16 squadre finaliste delle città in cui militano i Club della Serie A TIM si contenderanno il titolo della stagione 2016/2017. Ma alcune iniziative si sono già svolte nei giorni scorsi a Roma e hanno visto i ragazzi della Junior Cup protagonisti sia in occasione della visita in Vaticano con il Papa che per alcuni eventi legati alla finale di Coppa Italia di Serie A.

L’oratorio San Luigi “A” di Torino, infatti, è stato premiato, allo Stadio Olimpico di Roma, prima di Juventus-Lazio, come vincitore del percorso “Campioni nella Vita”. L’iniziativa ha visto le società sportive oratoriali della Junior TIM Cup impegnate in attività sociali e azioni di volontariato.

I ragazzi torinesi si sono distinti per uno straordinario gioco di squadra, attraverso l’organizzazione di attività sportive, coinvolgendo i loro coetanei con disabilità dell’Associazione InSuperAbili di Grugliasco (TO).

La Junior TIM Cup è stata protagonista anche di altri due momenti: un’amichevole tra degli oratori delle Parrocchie S. Atanasio e Gesù Bambino a Sacco Pastore di Roma; la consegna della fascia da capitano a Marcelo Salas, Ambasciatore della Finale di TIM Cup.

 

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...