As Roma, De Rossi carica la Primavera

0
106
As Roma Primavera, Di Mariano in azione contro la Fiorentina

Miglior attacco (30 gol fatti) e seconda miglior difesa (11 subìti). Questi i numeri della Roma Primavera a tre giornate dal termine del girone di andata del campionato 2013/14.

I ragazzi di Alberto De Rossi sono alla ricerca di un riscatto che possa cancellare le delusioni dello scorso anno e hanno iniziato con il piede giusto: sei vittorie, due pareggi e una sola sconfitta hanno condotto i giallorossi al terzo posto del girone C, con 20 punti e a quattro lunghezze dalle capolista Fiorentina e Lazio.

I viola, così come la Juve Stabia, sono già caduti a Trigoria nella 2° giornata (4-1), con la Roma vittoriosa inoltre sui caldi campi meridionali di Crotone, Reggina, Trapani e Palermo.

Sono stati invece proprio i cugini biancocelesti a dare il primo dolore stagionale a Di Mariano e compagni, nel derby di quasi un mese fa vinto 1-2 dalla stessa Lazio, di fronte ai supporters romanisti.

Il novembre opaco della Primavera è completato dai pareggi contro Avellino (2-2 in Campania) e Livorno (rocambolesco 3-3 in casa), risultati che hanno allontanato la squadra dal primato dopo un eccellente avvio.

Sabato 30 novembre (ore 15) al campo “Agostino Di Bartolomei” arriverà l’ostico Latina, sesto con 14 punti, per il 10° turno del torneo; poi, in ordine, Catania, Napoli e Bari per provare a chiudere in bellezza.

Intanto Allievi e Giovanissimi Nazionali continuano sulla splendida falsa riga dell’anno passato: per i primi, allenati da Roberto Muzzi, vetta del girone con il miglior attacco (34 reti segnate); per i secondi, guidati da Federico Coppitelli, primo posto con otto punti di vantaggio sul Perugia secondo, miglior reparto offensivo con ben 54 goal fatti (in 11 giornate) e solamente 2 incassati.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]