Adem Ljajic: con la Roma fino a fine carriera

0
118
As Roma, Adem Ljajic sfida la sua ex Fiorentina

«È la gara tecnicamente più difficile, se segno non esulto». C’è anche questa dichiarazione nella lunga video confessione di Adem Ljajic al Messaggero.

Il giocatore della Roma domenica si troverà di fronte la sua ex squadra, quella Fiorentina ora allenata da Montella, uno che la capitale e il club giallorosso li conosce bene.

Ljajic ha detto di non sentirsi un «calciatore part time» e di rimproverarsi soprattutto per i troppi errori nel match con il Sassuolo.

E’ giovane ma si prende tutte le sue responsabilità e pensa che la corsa della Roma sia rallentata nelle ultime settimane più per un fatto di «concentrazione che fisico» e che all’inizio c’era più «fame»

Da un’infanzia con le bombe in Serbia ai quattro anni con la Fiorentina, ora giura che potrebbe passare il resto della sua carriera con la maglia della Roma, ma non tenetelo in panchina perchè lui scalpita sempre per giocare.

E non ha dubbi che l’uomo da “marcare” a vista domenica sarà Cuadrado, perchè dice è «forte, veloce e tecnico». E se lo dice lui c’è da credergli!

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]