Stadio As Roma, Pallotta sorride: il progetto piace a Ignazio Marino

0
112
As Roma, James Pallotta ha incontrato il sindaco Ignazio Marino al Comune di Roma per il progetto dello stadio di Tor di Valle

«Siamo sulla strada giusta, ma abbiamo ancora molto lavoro da fare». Queste le parole del presidente della Roma James Pallotta all’uscita del Campidoglio dopo l’incontro con il sindaco Ignazio Marino sul progetto dello stadio.

Un appuntamento programmato a cui hanno partecipato anche gli assessori a Urbanistica e Sport, Giovanni Caudo e Luca Pancalli, alla presenza del costruttore Luca Parnasi, proprietario dei terreni di Tor di Valle dove dovrebbe sorgere il nuovo impianto, il ceo Italo Zanzi, il dg Mauro Baldissoni, il team manager Antonio Tempestilli.

Secondo quanto riporta l’agenzia Dire il presidente giallorosso ha aggiunto: «Tutti siamo molto ottimisti, sarà un progetto entusiasmante». Un incontro positivo a giudicare dai toni del presidente Pallotta, che sa bene che c’è molto da fare per arrivare a concludere l’inter burocratico, ma è fiducioso.

Il costruttore Luca Parnasi ha ribadito che «sarà uno stadio privato» a chi gli ha chiesto se ci fosse la possibilità di finanziamenti pubblici da parte di Roma Capitale per la realizzazione dell’impianto. Massima fiducia, quindi, nell’inter del progetto, ma sui tempi di realizzazione non è possibile al momento esprimersi.

Soddisfatto anche l’assessore Caudo, che ha dichiarato: «È andato tutto benissimo, ci hanno fatto vedere il progetto e adesso lavoreremo insieme anche per le infrastrutture».

Il sindaco Marino ha definito «avveniristico, straordinariamente organizzato come accessi e disegno architettonico». «Dal punto di vista tecnologico – ha aggiunto il sindaco – è certamente lo stadio più avanzato che possa essere immaginato nel nostro continente». L’impianto avrà una capienza di circa 60mila posti.

«La realizzazione di una nuova infrastruttura sportiva può rappresentare un’occasione di crescita per la città – ha spiegato il sindaco -, sia dal punto di vista economico che sociale. Sarà compito dell’amministrazione e degli assessorati competenti effettuare una rigorosa valutazione dell’opera. Una valutazione che vedrà coinvolti anche altri soggetti istituzionali. Il nostro obiettivo è sempre quello di analizzare le potenzialità di un progetto in funzione degli interessi della città».

«Sono rimasto molto colpito dall’entusiasmo di Pallotta e dei progettisti dello stadio – ha concluso Marino -. Ora sono al lavoro i tecnici indicati da Pallotta con i nostri assessori. Nei prossimi mesi dovremmo arrivare ad una decisione sulla realizzabilità dell’opera». (Fonte e foto Dire)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]