Mattia Destro, il cecchino infallibile di Rudi Garcia

0
92
As Roma Mattia Destro esulta, due gol in due partite contro Milane e Fiorentina e 22 in serie A c

La sua pelle è candida ma sta diventando, nel senso buono del termine, la bestia nera delle squadre che la Roma incontra nel suo cammino di campionato.

Mattia Destro è un cecchino infallibile, un killer, e non tanto il Milan ma soprattutto la Fiorentina ne porta i segni sulla pelle.

Ventidue reti in serie A, come 22 è il numero impresso sulla sua maglia. Ci ha messo un po’ a recuperare da questo infortunio, ma Destro è tornato alla grande: un gol dopo appena 9’ dal suo ingresso in campo (al 58’) nel match con la Fiorentina (e vittoria dei giallorossi), e un gol dopo 13’ contro il Milan (pari a San Siro) partendo titolare e lasciando il posto nella ripresa solo al capitano.

Mattia Destro si sta candidando a un posto fisso nel tridente d’attacco della Roma, e al momento la non ottima forma di Totti e l’infortunio di Borriello, oltre alla sua condizione ritrovata, gli spianano la strada. La sua media gol, una a partita nelle ultime due gare, anche in base ai minuti giocati, è davvero impressionante.

Contro la Fiorentina è entrato a gara cominciata ma ci ha messo poco a lasciare il suo sigillo, con il Milan è andato subito in campo e non ha fatto rimpiangere la fiducia accordatagli da Garcia.

Ma nel futuro di Destro potrebbe esserci anche il Brasile. O meglio il Mondiale con la maglia azzurra, perchè se promette tutti questi gol Prandelli non può non tenerne conto. Difensori e portieri avversari siete avvisati, Mattia Destro è tornato!

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]