Roma e il dopo Milan: quello che si salva e quello che non va

Per la prima volta in campionato i giallorossi incassano due reti. Garcia: «Con il Milan difesa un po' debole»

0
161
As Roma Destro e Strootman a segno contro il Milan

«Il punto a Milano non è un risultato negativo. Siamo ancora imbattuti e questo è un buon punto fuori casa, soprattutto perché si tratta del Milan». Rudi Garcia vede il bicchiere mezzo pieno dopo il 2-2 con il Milan a San Siro, e sembra non preoccuparsi troppo se la Juve tenta la fuga, volando a +5, e il Napoli resta vicino a -3.

«Non guardiamo né avanti né indietro – aggiunge il tecnico giallorosso -. La classifica è migliore quando vinciamo tutte le partite. Non abbiamo ottenuto i tre punti, ma quel che conta è fare una grande partita contro il Catania».

Guarda già al prossimo impegno Garcia (che non avrà gli squalificati De Rossi e Strootman), questo pareggio sarà anche buono, ma non alcune cose da sistemare e da migliorare ci sono.

«Sul piano del gioco non siamo affatto delusi – dice -, si è vista una bella Roma. Abbiamo giocato per vincere e io voglio sempre vedere la mia squadra così. Normalmente siamo più efficaci in difesa, mentre questa volta siamo stati un po’ più deboli».

E infatti è la prima volta che la Roma in 16 partite incassa due reti, mentre sono 7 in tutto i gol subiti in campionato.

Sull’impiego di Totti, Garcia ha specificato: «Non ha ancora una gara intera nelle gambe». Il capitano però è rientrato dopo due mesi dall’infortunio, ed è già una nota positiva, la forma arriverà presto. Gli è stato preferito Destro, che in due gare è andato a segno due volte. Altro segnale non di poco conto.

Roma per due volte in vantaggio prima con Destro, appunto, e poi con il rigore di Strootman, e per due volte ripresa grazie a Zapata e Muntari. Il punto a ben guardare la classifica non serve molto nè alla Roma nè al Milan, sono soprattutto le rispettive avversarie che sorridono piuttosto che le due protagoniste in campo, anche se i giallorossi confermano la loro imbattibilità.

E ora la Roma guarda avanti: c’è il Catania in casa prima della sosta (il Napoli va a Cagliari e la Juve a Bergamo dall’Atalanta), il 5 gennaio alla ripresa dopo la sosta natalizia il big match Juventus-Roma con il Napoli che ospiterà la Sampdoria, il girone di andata si chiuderà la settimana dopo con il Genoa all’Olimpico (Cagliari-Juve e Verona-Napoli).

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...

Beccato a bordo di uno scooter: era senza patente e con l’obbligo di firma...

Era già sottoposto alla misura dell’obbligo di firma in caserma e, per di più, non aveva mai conseguito la patente di guida. Ma non ha esitato ad andarsene in giro a bordo di uno...

Individuato truffatore a Palestrina

Anche negli oltre 10 comuni di competenza della Compagnia Carabinieri di Palestrina tra cui, Zagarolo, San Cesareo, Gallicano Nel Lazio, Poli, Capranica Prenestina, San Vito Romano, Olevano Romano, Palestrina, Genazzano e Cave, si sta...

Due incendi nei pressi della capitale: a fuoco rifiuti e discarica

Un incendio sta interessando la zona di via di Tor Cervara 140 da ieri sera. Si tratta di una zona a ridosso del parco della Cervelletta, alle spalle di via Salviati. Stanno bruciando immondizia e rifiuti,...
cronaca di roma torpignattara

Omicidio delle tre sorelline, indagati a Roma due rom

La procura di Roma ha iscritto due persone nel registro degli indagati in relazione al rogo nel quale sono morte le tre sorelle Halilovic. Gli indagati sono due rom, idetificati grazie alle telecamere di...

Incidono iniziali su una colonna, denunciati

Due giovani sono stati denunciati dalla polizia a Roma, sabato scorso, per aver inciso delle iniziali su una colonna al Palatino. Sono stati alcuni addetti a notare i ragazzi, seduti su una colonna a terra,...