Rudi Garcia: la Roma è stellare, ma la Juventus corre di più

0
107
As Roma, Rudi Garcia esulta all'Olimpico. Poker al catania, Roma seconda,ì. 2013 straordinario

Non era così sereno il “Natale” in casa Roma da tempo. I giallorossi si faranno gli auguri brindando ai 41 punti messi a segno in 17 partite, frutto di 12 vittorie, 5 pareggi e nessuna sconfitta.

Unica squadra imbattuta della serie A, costretta però a inseguire la Juventus capolista che con 46 punti, 15 vittorie, un solo pareggio e una sconfitta, e alla ripresa del campionato il 5 gennaio ci sarà lo scontro diretto, fondamentale per i giallorossi per cercare di accorciare il gap.

Intanto la Roma di Rudi Garcia ha guadagnato due punti sul Napoli, che ora è in ritardo di 5 punti dal secondo posto.

«Il primo tempo è stato brutto, ma il secondo è stato stellare» è l’analisi fatta da Garcia sul match vinto in casa contro il Catania per 4-0, grazie alla doppietta di Benatia, e alle reti di Destro e Gervinho.

«Il bilancio del 2013? È semplice: abbiamo 41 punti dopo 17 partite ed è straordinario. Con questi numeri normalmente saremmo primi, ma quest’anno la Juve le sta vincendo tutte. Dopo Natale penseremo alla sfida di Torino».

E poi una battuta sul mercato di gennaio: «Apre il primo del prossimo mese e avremo tempo per riflettere – ha spiegato -. Bisogna aspettare e capire la situazione degli infortunati».

«Se possiamo migliorare la squadra lo faremo – ha detto -, ma la prima cosa è che io voglio vedere tutti i giocatori della rosa attuale restare qui. Poi vedremo se prendere o meno un giocatore: serve equilibrio nello spogliatoio. Vogliamo qualificarci in Champions».

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]