Roma: in palio i bonus per Coppa Italia, scudetto e Champions League

Il Giudice sportivo punisce De Rossi e Castan con una sola giornata di squalifica

0
151
As Roma, Totti, De Rossi e De Sanctis parlano con i dirigenti dei bonus per scudetto, coppa italia e champions league

La Roma, i suoi giocatori e lo scudetto. C’è un filo unico che lega tre punti su un unico asse. La società giallorossa nonostante il ko con la Juventus capolista non si arrende e continua a sognare in grande.

Anzi la società giallorossa alla sconfitta ha risposto con i primi due colpi di mercato, perchè Garcia e soci non si arrendono, manca ancora tutto un girone di ritorno per conquistare il tricolore. Tricolore che passa inevitabilmente per i giocatori.

Gente come Benatia, Castan, Maicon e Pjanic appena “giudicati” i migliori calciatori europei di questo inizio stagione insieme ad altri colleghi del nostro continente. E poi c’è pure Bradley, a quanto pare molto conteso sul mercato, che la rivista Forbes ha inserito nella lista dei 30 under 30 più influenti del 2013. Una lista in cui c’è anche Messi e uno stuolo di sportivi dell’Nba e del mondo del tennis.

Ma cosa lega tutto questo allo scudetto? Semplice il premio. Perchè la Roma ancora ci crede, o comunque vuole provarci nonostante lo scivolone. Il dg Baldissoni infatti avrebbe incontrato Totti, De Rossi e De Sanctis per discutere proprio dei compensi extra per scudetto, Coppa Italia e Champions League. Insomma tre bonus da giocarsi in pochi mesi.

Una trattativa che ovviamente tira in ballo anche Rudi Garcia e il presidente Pallotta, che tra l’altro sta ultimando i dettagli del progetto stadio. Per la Roma tanta carne al fuoco in questi giorni, compreso proprio quel match di Coppa Italia che potrebbe spalancare le porte a una rivincita con la Juventus.

Intanto la Roma tira un sospiro di sollievo perchè De Rossi e Castan hanno solo un turno di squalifica da scontare. Rischiava di più il primo a cui poteva essere riconosciuto l’atto violento punibile con tre giornate, ma sarebbe stato eccessivo.

Il club però dovrà pagare 40.000 euro di multa, 30.000 perchè propri sostenitori hanno divelto e poi lanciato nel settore avversario seggiolini dello stadio, oltre a un bengala e a due petardi, e altri 10.000 per uso di ricetrasmittenti dalla panchina da parte dell’allenatore in seconda e dell’accompagnatore ufficiale.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...

Primo maggio con Cuori in ballo per una raccolta fondi per costruire una stalla e aiutare due giovani di Amatrice

Cuori in ballo: nuova iniziativa il 1° maggio per le popolazioni colpite dal sisma

Torna in scena Cuori in ballo per ricostruire, un gruppo di persone che si è unito per dare una mano alle popolazioni colpite dal sisma del centro Italia attraverso dei progetti solidali. PRIMO MAGGIO CON CUORI IN...

Colosseo, dopo la sospensione dell’ordinanza Raggi tornano i centurioni

Tornano i centurioni al Colosseo. Il giorno dopo che il Tar ha sospeso l'ordinanza con cui il sindaco Virginia Raggi disponeva il divieto dell'attività dei centurioni nel centro storico della Capitale. Oltre dieci centurioni...

Cinque domande a Margherita Tassitano candidata sindaco di Patto Civico

Oggi intervistiamo la dottoressa Margherita Tassitano, candidata sindaco di Patto Civico. E’ un debutto in politica dalla porta principale per la commercialista del Sasso, che si presenta e risponde alle nostre cinque domande:“Sono una...

Spari nella notte, un morto in strada

Un albanese di 43 anni è stato colpito da 4 colpi d’arma da fuoco, alle gambe ed al torace, che ne hanno causato la morte. É accaduto verso le 23 di ieri sera a Roma in...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Roma, denunciato cubano che deteneva refurtiva rubata

Era diventato un vero e proprio incubo per i turisti e gli utenti del Terminal Anagnina. Ieri mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro lo hanno identificato e denunciato a piede...