Roma: in palio i bonus per Coppa Italia, scudetto e Champions League

Il Giudice sportivo punisce De Rossi e Castan con una sola giornata di squalifica

0
203
As Roma, Totti, De Rossi e De Sanctis parlano con i dirigenti dei bonus per scudetto, coppa italia e champions league

La Roma, i suoi giocatori e lo scudetto. C’è un filo unico che lega tre punti su un unico asse. La società giallorossa nonostante il ko con la Juventus capolista non si arrende e continua a sognare in grande.

Anzi la società giallorossa alla sconfitta ha risposto con i primi due colpi di mercato, perchè Garcia e soci non si arrendono, manca ancora tutto un girone di ritorno per conquistare il tricolore. Tricolore che passa inevitabilmente per i giocatori.

Gente come Benatia, Castan, Maicon e Pjanic appena “giudicati” i migliori calciatori europei di questo inizio stagione insieme ad altri colleghi del nostro continente. E poi c’è pure Bradley, a quanto pare molto conteso sul mercato, che la rivista Forbes ha inserito nella lista dei 30 under 30 più influenti del 2013. Una lista in cui c’è anche Messi e uno stuolo di sportivi dell’Nba e del mondo del tennis.

Ma cosa lega tutto questo allo scudetto? Semplice il premio. Perchè la Roma ancora ci crede, o comunque vuole provarci nonostante lo scivolone. Il dg Baldissoni infatti avrebbe incontrato Totti, De Rossi e De Sanctis per discutere proprio dei compensi extra per scudetto, Coppa Italia e Champions League. Insomma tre bonus da giocarsi in pochi mesi.

Una trattativa che ovviamente tira in ballo anche Rudi Garcia e il presidente Pallotta, che tra l’altro sta ultimando i dettagli del progetto stadio. Per la Roma tanta carne al fuoco in questi giorni, compreso proprio quel match di Coppa Italia che potrebbe spalancare le porte a una rivincita con la Juventus.

Intanto la Roma tira un sospiro di sollievo perchè De Rossi e Castan hanno solo un turno di squalifica da scontare. Rischiava di più il primo a cui poteva essere riconosciuto l’atto violento punibile con tre giornate, ma sarebbe stato eccessivo.

Il club però dovrà pagare 40.000 euro di multa, 30.000 perchè propri sostenitori hanno divelto e poi lanciato nel settore avversario seggiolini dello stadio, oltre a un bengala e a due petardi, e altri 10.000 per uso di ricetrasmittenti dalla panchina da parte dell’allenatore in seconda e dell’accompagnatore ufficiale.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...

Gira con in mano una bottiglia per aggredire un connazionale

Pomeriggio di controlli della polizia di stato a Roma in piazza Vittorio, via Giolitti e zone limitrofe, unitamente agli agenti del reparto volanti, prevenzione crimine, reparto mobile e unità cinofile antidroga del gruppo pronto...

Tenta di evadere dal carcere, fermato all’ultimo momento

Sventato a Roma pochi minuti fa, dalla Polizia Penitenziaria, un tentativo di evasione dal carcere trasteverino di Regina Coeli. Il detenuto straniero è saltato dai passeggi ma, notato dal personale di Polizia Penitenziaria presso la...

As Roma, l’incredibile nuova acconciatura di Nainggolan (VIDEO)

Solo pochi giorni fa aveva postato sul suo profilo Instagram una foto enigmatica, piena di mistero, in cui scriveva di "pensare a cosa fare". Ma non parlava del futuro calcistico, Radja Nainggolan, bensì della...
cisterna di latina

Cisterna di Latina, denunciati insospettabili coniugi pusher

Ieri, martedì 27 giugno, i carabinieri della locale stazione corso servizi di controllo del territorio hanno denunciato due insospettabili coniugi di 48 e 42 anni, del luogo, poiché, a seguito di perquisizione personale e...

Ladispoli, 26enne incensurato in manette: beccato con hashish e piante di marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 26enne ladispolano incensurato, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti. L’attività...