La Roma di Rudi Garcia riparte da Nainggolan

0
86
As Roma, il tecnico Garcia riparte da Trigoria per preparare il match di Genoa e studiare le mosse del calciomercato

Il 2014 della Roma non è iniziato sotto la buona stella almeno dal punto di vista dei numeri. Ko a Torino per 3-0, -8 dalla vetta e solo +2 sul Napoli.

Se poi a questo ci aggiungiamo due espulsioni in un minuto, la squadra di Garcia avrebbe poco da sorridere, anche perchè finora al di là della prima sconfitta subita in campionato aveva dato anche grande prova dal punto di vista caratteriale.

Ma Garcia che oggi vedrà il gruppo alle ore 15 a Trigoria ha tutta l’intenzione prima di correre ai ripari per il match con il Genoa (mancheranno De Rossi, Castan, Ljajic e forse anche Pjanic), e poi anche per quello con la Sampdoria di Coppa Italia, due gare da giocare in casa dove il ruolino della Roma è nettamente più positivo che in trasferta. E battendo i doriani affronterà di nuovo la Juventus, magari per una rivincita.

Ma per ripartire alla grande in questo 2014 il ds Walter Sabatini sta chiudendo i primi affari del calciomercato. Per Nainggolan è praticamente fatta, c’è l’accordo con il Cagliari per la comproprierà del giocatore belga. Battuta quindi la concorrenza di Milan e Napoli per il centrocampista, che avrebbe scelto i giallorossi di Garcia.

La Roma ha già chiuso anche la trattativa per Paredes, il giovane del Boca Juniors verrà però preso con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto a fine stagione essendo extracomunitario. Il mediano argentino potrebbe essere tesserato da Verona o Sassuolo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]