As Roma, nuovo stadio a Tor di Valle: Borghini non ci crede

0
133
As Roma, Borghini non crede al progetto del nuovo stadio a Tor di Valle. Potrebbe esserci un'applicazione iphone in 3d (Tedeschi)

«Io non credo allo stadio della Roma a Tor di Valle». A dirlo è il presidente di Eur spa, Pierluigi Borghini, a Radio Roma Capitale. «Anche perchè – ha spiegato – ci sono da fare tanti lavori e spostare addirittura un grande impianto di Acea. Quando vedo progetti che prevedono “passaggi’’, non ci credo più».

CALTAGIRONE PRESIDENTE – A riportare tutto è l’Agenzia Dire, che aggiunge poi un’altra dichiarazione fatta da Borghini sul club giallorosso: «Mi sarebbe piaciuto molto che Caltagirone si fosse comprato la Roma, perchè è uno che sa fare i conti e probabilmente avrebbe rilanciato la società, avendo una grande disponibilità finanziaria e grande capacità imprenditoriale».

Dichiarazione che forse a Pallotta non faranno troppo piacere, lui che viaggia a passo spedito verso la presentazione del progetto fissata virtualmente per il 26 marzo, ma di mattina, perchè nel tardo pomeriggio a Roma dovrebbe arrivare Obama, e il tutto renderebbe impossibile per la sicurezza una conferenza in Campidoglio con la capitale bloccata. Cresce l’attesa dei tifosi di vedere in pratica questo plastico.

STADI OBSOLETI – Come ha sottolineato il direttore di Sporteconomy, Marcel Vulpis a Club Radio FM 89.3 gli stadi italiani sono vecchi e brutti, e forse per gli impianti si è sempre speso poco o niente rispetto all’acquisto dei giocatori. E sullo stadio della Roma? Vulpis ha detto che «bisogna capire bene il progetto, i tempi, cerchiamo di capire quanto costa e perché costa così tanto. Sarebbe interessante che il sindaco Marino e Zingaretti si prendano un impegno. Anche Marrazzo ed Alemanno avevano dato l’ok per lo stadio della Sensi, poi non se ne fece nulla».

APPLICAZIONE – Intanto a Roma di sicuro arriverà il 25 marzo l’architetto Dan Meis e questo fa pensare che comunque qualche incontro ufficiale in quella settimana ci sarà: «Arriverò il 25 a Roma – ha detto su Twitter -. È un po’ come un’anticipazione, prima di un annuncio ufficiale da parte della Apple sull’iPhone». A confermarlo anche il dg Baldissoni che dice che non c’è una data certa, ma che stanno lavorando. E poi questo riferimento all’Apple cosa indicherà? Un’applicazione scaricabile da tutti per vedere in anteprima il progetto del nuovo stadio? Magari l’Apple stessa finanzierà il progetto? Tante domande che da qui a una settimana potrebbe avere risposte certe!

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]