As Roma, Ignazio Marino: stadio pronto in due anni. Vantaggi per tutti

Il presidente Pallotta aveva parlato a novembre di un piano quinquennale. Per il sindaco dovrà essere un beneficio per tifosi, club e città

0
205
As Roma, il Sindaco della capitale Ignazio Marino torna a parlare del progetto del nuovo stadio di James Pallotta

Si torna a parlare ancora di stadio, dello stadio dell’As Roma. Si avvicina la data della presentazione che come ha detto il sindaco della capitale Ignazio Marino a Radio Radio è questione di giorni.

I PIANI – «Lo dirò chiaramente a James Pallotta durante la presentazione dello stadio, che si terrà il 26 marzo (ora è ufficiale, lo ha annunciato la Roma su Twitter, appuntamento alle ore 11 alla sala della Protomoteca in Campidoglio): tutto dovrà essere realizzato nell’ambito della nostra visione complessiva e ambientale della città, ma anche in tempi brevi. Vorrei che il nuovo impianto, se si farà, si possa utilizzare dalla stagione 2016/2017. Il 26 a Pallotta chiederò un piano edilizio e di lavoro che porti a completare l’opera in due anni, e non decenni come successo con la Vela di Calatrava».

Questo uno dei punti toccati da Marino, dimenticando che però solo fino a pochi mesi fa, più o meno a novembre, lo stesso presidente Pallotta aveva parlato di un progetto quinquennale dicendo «Quando sarò sessantenne, i romanisti avranno il proprio stadio», e lui ne ha appena compiuti 56 qualche giorno fa. Insomma sicuramente un Pallotta più cauto del sindaco sui tempi di realizzazione. E poi meglio dire cinque anni e realizzarlo in tre, che magari dire due/tre e realizzarlo in cinque.

LE VERIFICHE – «Il Comune verificherà con molta serietà e rigore la cubatura che dovrà essere utilizzata per portare vantaggi ai tifosi, al club ma anche alla città – ha aggiunto Marino -. Io non sono preoccupato, ma molto attento agli aspetti urbani di viabilità, in modo tale che da un investimento importante di circa 1 miliardo di euro, una grande iniezione economica e occupazionale che può fungere da motore per la città, favorisca anche gli spostamenti dei romani nella vita di tutti i giorni».

IL PROGETTO E IL FUTURO – «Il progetto non è del tutto definito ma ci stiamo lavorando – ha spiegato Svetlana Celli, presidente della commissione capitolina Sport -. Non voglio dare tempi per non illudere nessuno ma potremmo farcela nei prossimi giorni». In conclusione il sindaco di Roma ha ribadito, rispondendo alle dichiarazioni pessimistiche del presidente di Eur spa, Pierluigi Borghini: «Sarebbe molto positivo che un paese dove c’è già uno stadio di proprietà, quello della Juventus a Torino, continui su questo percorso, e credo che una grande, grandissima squadra come la Roma, per i suoi tifosi e per la passione coinvolgente che ispira abbia il diritto ad aspirare di avere un proprio impianto». (Fonte Dire)

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...

regione lazio

Dopo 18 anni il nuovo piano sociale regionale 2017/19

Dopo 18 anni è stato presentato oggi alla Regione il piano sociale regionale per il triennio 2017-2019: uno strumento per rafforzare l’impegno per contrastare le disuguaglianze sociali e la povertà, e per garantire un...

Mafia Capitale, quasi 500 anni complessivi di carcere chiesti dai PM per gli imputati

Erano 16 di 46 gli imputati del processo 'Mafia Capitale' che si sono presentati stamane nell'aula bunker di Rebibbia per ascoltare la requisitoria conclusiva dell'Accusa, in attesa della richiesta di condanne che i Pm...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...
Legacoop Lazio ha scritto una lettera aperta alla sindaca Virginia Raggi per chiederle un confronto sulle recenti decisioni della Giunta (Foto Pizzi)

La democrazia partecipata non è solo un click dei 5stelle

Una nota della sindaca Virginia Raggi e dei consiglieri del M5S di Roma Capitale annuncia che, dopo 23 anni dall’ultimo regolamento in materia di partecipazione popolare, è stata presentata una proposta di delibera di...
roma

La truffa dei finti poliziotti: un altro caso a Roma

Con tanto di lampeggiante blu sul tettino, in piena notte, fermavano le auto in transito a Tor Bella Monaca e, spacciandosi per poliziotti, fingevano di effettuare dei controlli,  depredando le persone dei loro averi. Quando sono...