As Roma, il recupero col Parma e gli anticipi con Milan e Juventus

0
106
As Roma, recupero con il Parma e due anticipi con Milan e Juventus allo stadio Olimpico (tedeschi)

Il mese di aprile sarà determinante per la Roma di Rudi Garcia. Uno sprint finale tra aprile e maggio con partite che saranno anticipate in base ad alcuni impegni delle singole città o delle squadre avversarie.

IL RECUPERO – Si comincia con la gara del 2 aprile, recupero del match Roma-Parma saltato il 2 febbraio scorso allo stadio Olimpico a causa del maltempo. Squadre in campo mercoledì quindi alle 18.30, e questo anche perchè la Lazio è stata eliminata dall’Europa League, e ha “liberato” lo stadio Olimpico da impegni internazionali. Match in programma dopo tre giorni dalla gara con il Sassuolo e quattro giorni prima di quella con il Cagliari.

L’ANTICIPO CON IL MILAN – Due trasferte e in mezzo questo recupero, poi le gare con Atalanta (in casa), quella con la Fiorentina (in trasferta) e l’anticipo della sfida con il Milan a venerdì 25 aprile alle ore 20.45 vista la concomitanza domenica 27 con la canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II. La città di Roma sarà quindi impegnata su altri fronti e il prefetto ha preferito evitare due eventi importanti insieme per questione di sicurezza.

L’ANTICIPO DEL BIG MATCH – Un mese di aprile intenso, ma anche maggio non sarà da meno, perchè dopo la sfida con il Catania ci sarà il big match con la Juventus, forse anticipato a venerdì 9 maggio alle ore 20.45. L’anticipo dipenderà dalla qualificazione della Juventus alla finale di Europa League, altrimenti la partita si giocherà regolarmente domenica alle ore 20.45. Il campionato si chiuderà poi con la sfida di Genoa.

GARCIA E LA FORMAZIONE – Il tecnico della Roma Rudi Garcia pensa a un match alla volta, sa che per i suoi ragazzi queste due settimane sono intense con 5 sfide in 15 giorni, considerando ovviamente quattro turni di campionato, di cui uno infrasettimanale, e il recupero con il Parma. Una partita alla volta è il suo motto, per cui ora c’è il Sassuolo e di questo il ct francese si preoccupa. Ritrova Benatia, pensa a Florenzi titolare e Totti forse a riposo. Ma per la formazione c’è ancora qualche giorno di tempo.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]