As Roma, col Sassuolo per il pranzo della domenica

0
98
As Roma, sfida col Sassuolo domenica a pranzo dirige Rizzoli. Garcia gioca la carta Florenzi contro Belardi (tedeschi)

Un invito per il pranzo della domenica. La Roma di Rudi Garcia scenderà in campo il 30 marzo alle ore 12.30 per affrontare il Sassuolo, che all’andata mandò di traverso la partita casalinga ai giallorossi fulminati in pieno recupero da un gol di Berardi, dopo il vantaggio arrivato per un autogol di Longhi.

LA MISSIONE – La squadra arriva a questa trasferta con la consapevolezza di non dover lasciare per strada altri punti importanti, e così dopo aver vinto con il Torino, i giallorossi proveranno a prendersi la rivincita in terra emiliana per proseguire la corsa in campionato che ha l’obiettivo di mantenere il secondo posto, cercando di rosicchiare punti alla Juventus e di distanziare il Napoli.

L’ARBITRO – A dirigere il match allo stadio Mapei di Reggio Emilia sarà Rizzoli, per la prima volta arbitro in una gara col Sassuolo, mentre con la roma i precedenti sono ben 25: 9 successi, 9 pari e 7 ko, ma la notizie è che l’ultima vittoria risale all’aprile del 2012, quasi due anni fa, la sconfitta più recente è quella con la Juventus a Torino, con due espulsioni. E infatti anche il bilancio dei cartellini gialli e rossi è piuttosto importante: 6 espulsioni e 8 rigori contro.

LA FORMAZIONE – Rudi Garcia è pronto a tirare fuori dal cilindro la formazione migliore da schierare contro il Sassuolo. Il tecnico francese ha più volte dimostrato di saper trovare i giusti cambi in caso di infortuni e squalifiche, di saper dare fiducia anche ai più giovani e di essere ripagato con la stessa moneta. Sta mettendo sotto la luce dei riflettori giovani come Romagnoli, dà importanza a Destro e Florenzi, quest’ultimo soprattutto vuole ereditare nel cuore dei tifosi il posto che ora occupano i senior Totti e De Rossi, e intanto richiama su di sè anche l’attenzione di Prandelli. Si è tolto la soddisfazione di segnare sotto la Curva Sud e con un gran bel gol, ma ha in mente altre reti da mettere a segno.

IL FUTURO – Walter Sabatini, lo avevamo scritto un po’ di giorni fa, pensa al futuro e al portiere che verrà per la sua Roma. È per questo che si segue da vicino Scuffet, che ancora una volta si è messo in evidenza. Il portiere dell’Udinese non ancora diciottenne ha tutte le caratteristiche per diventare un grande numero uno, qualcuno lo paragona già a Buffon, per questo la Roma potrebbe trovare sulla strada del “mercato” anche la Juventus. Intanto onore e merito all’Udinese che si è cresciuta in casa un altro gioiello.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]