As Roma, la provocazione: Antonio Conte stuzzica Rudi Garcia

Sfida scudetto a distanza e a suon di battute tra i due tecnici. Il mister bianconero dice: «Juve sempre sola contro tutti. Prima più simpatica, ora nella vecchia posizione, siamo contenti di questo»

0
367
As Roma contro la Juventus, Antonio Conte provoca Rudi Garcia, sfida scudetto con battute (tedeschi)

I “gufi” della Roma non hanno avuto l’effetto desiderato da Rudi Garcia. La Juventus ha battuto l’Udinese, nonostante il turn-over, nonostante le fatiche di Coppa, nonostante contro i bianconeri tutti giochino la partita della vita, come aveva detto in conferenza stampa proprio Conte. Il tecnico della Roma scherzando, ma non troppo, aveva detto di voler mettere pressione alla Juventus e di provare a conquistare la vetta della classifica fino a che la matematica non condanna, sperando però nell’aiuto delle altre squadre.

SCUDETTO IN BALLO – Antonio Conte e Rudi Garcia si stuzzicano a distanza. Da una parte il ct giallorosso che spera di rosicchiare in questa ultima parte di campionato punti importanti, ma ad oggi sono sempre 8 le lunghezze che separano le due squadre a cinque giornate dal termine. «Scudetto vinto? Non ancora – risponde Conte – anche se qualcuno lo considerava già in passato un discorso chiuso, e invece ad oggi è ancora aperto, e c’è la possibilità di un testa a testa finale. L’ho detto e ridetto, e il tempo è galantuomo e mi ha dato ragione».

Conte sottolina «l’ottimo cammino in Europa League» dei bianconeri e vede la Roma come «un’antagonista forte, ma non c’è niente di nuovo l’ho sempre sostenuto, si lotterà fino all’ultimo per vincere lo titolo».

STRESS – Il tecnico della Juventus aggiunge che questa «è un’annata molto stressante dal punto di vista psico-fisico, ma il momento è esaltante anche per noi visto che siamo in corsa su entrambi i fronti».

E spera di trovare in questo la forza per chiudere al meglio la stagione. La Roma non ha nulla da perdere, è ormai quasi certa del secondo posto, prova a lottare per il primo ma senza particolari tensioni, di sicuro ha già un piede in Champions, e di stress proprio non sembra soffrire.

LA DOMANDA PICCANTE – A Conte qualcuno ha chiesto un parere sulla dichiarazione di Garcia sul caso Destro ovvero «siamo solo contro tutti», e il ct bianconero ha risposto: «Sono cose sue. Io so cosa rappresenta la Juve in Italia, non c’è bisogno che lo dica ogni volta. In Italia o si è juventini o si è contro, per cui siamo sempre soli contro tutti. Magari per loro è un fatto sporadico pensarlo, per noi sistematico, sarà sempre così finchè la Juventus vince, sarà sempre sola contro tutti. Prima era diventata più simpatica, ora abbiamo ripreso le vecchie posizioni, siamo contenti di questo».

Sulla questione arbitri e favoritismi alla Juve in contrapposizione alla situazione della Roma (è stata stilata anche una classifica senza favori/torti arbitrali e sarebbe ben diversa da quella della serie A) non ha risposto. Ha invece sottolineato che chiunque «affronta la Juve fa sempre la partita della vita. Per noi è normale amministrazione».

 

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

 

È SUCCESSO OGGI...

Fermata al casello di Orte auto di grossa cilindrata con 10 kg di droga

Tarda serata di ieri 18 settembre 2017, i militari della stazione di Orte, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze...

La Regione Lazio in campo contro la violenza sulle donne

La Regione Lazio scende in campo contro la violenza sulle donne. Il giorno dopo l'ennesimo caso di stupro a Roma, il governatore Nicola Zingaretti ha illustrato oggi 10 azioni in favore delle donne, sotto lo slogan...

Morte di Gloria Pompili, arrestati i responsabili

I carabinieri del comando provinciale di Latina hanno dato arrestato due persone ritenute responsabili della morte di Gloria Pompili, la giovane nata a Frosinone (classe 1993) e ritrovata morta il 23 agosto scorso. La ragazza...

Mondo di Mezzo, i Pm chiedono il rinvio a giudizio di 28 indagati fra...

Continuano a chiamarla l’indagine per mafia capitale anche se la sentenza del luglio scorso esclude l’applicazione del 416 bis per associazione di stampo mafioso. Ma oggi la Procura di Roma ha chiuso un'altra tranche dell'inchiesta che coinvolge 28...

Lazio-Napoli, sicurezza e sistema di afflusso allo stadio Olimpico

Presidio capillare del territorio e messa in sicurezza degli itinerari, i pilastri del piano di sicurezza messo a punto, nel corso del tavolo tecnico presieduto dal Questore Marino per la partita Lazio-Napoli, valida per...