As Roma, l’area del nuovo stadio sarà una piccola città

0
223
Altri dettagli sul progetto del nuovo stadio della Roma da costruire a Tor di Valle. A breve in Campidoglio da Ignazio Marino per il piano di fattibilità

Secondo quanto riporta Repubblica, la Roma è pronta a dare al sindaco Ignazio Marino il piano di sviluppo completo in merito al progetto del nuovo stadio, che dovrebbe sorgere a Tor di Valle nel giro di pochi anni.

I COLLEGAMENTI – In pratica i dettagli ci sono tutti e sono previsti parcheggi in un’area di oltre 200 mila metri quadrati, più uno riservato solo ai vip, aree di sosta per gli ospiti, un ponte pedonale, un trenino interno, il tutto favorendo quindi gli spostamenti all’interno.

In pratica arrivando in macchina e lasciandola al parcheggio o giungendo con la metro, dentro la piccola cittadina ci si potrebbe muovere liberamente usufruendo di questi collegamenti o passeggiando negli oltre 100 mila metri quadrati di giardini, che saranno aperti sempre, proprio per favorire l’afflusso delle persone in ogni giorno della settimana.

NON SOLO NEGOZI – Ci sarà anche un hotel, oltre 200 negozi, lo store della Nike, l’anfiteatro per gli eventi e le partite in trasferta, non mancheranno tanti punti ristoro e Repubblica avanza l’ipotesi di contatti con la catena Fratelli La Bufala. Addirittura si potrebbe costruire un parco divertimenti in una zona dell’area che riguarda il progetto dello stadio, che in teoria visti gli agganci di Pallotta avrebbe il marchio Disney.

Un ristorante di lusso con affaccio sui campi di allenamento, grandi spazi per gli uffici della Roma, ma anche da affittare ad altre aziende, una hall of fame, insomma tante piccole attività che faranno praticamente del nuovo impianto una piccola città.

A quasi un mese dalla presentazione in Campidoglio, lo staff dell’As Roma di James Pallotta sarebbe quindi pronto a tornare alla carica con ulteriori dettagli del piano, sempre in attesa di completare tutto l’inter, avere un sì come risposta e far partire i lavori magari da qui ai primi 30 giorni di gennaio 2015.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]