As Roma, l’avvertimento di Lippi: guardatevi alle spalle

Per l'ex tecnico la Juventus è la più forte, ha grande mentalità. E sulla cessione di grandi giocatori spiega la sua teoria

0
149
As Roma, Lippi avverte occhio al Napoli, Juventus più forte

Alla 19° giornata la Juventus si ritrova con cinque punti di vantaggio sulla Roma. Sono queste le due squadre che lotteranno probabilmente per lo scudetto, quando si è praticamente chiuso il girone di andata. Ma l’ex tecnico Marcello Lippi avverte che c’è un’altra squadra a cui bisogna prestare attenzione.

IL PARERE DI LIPPI – Secondo Lippi la Juve ha «qualcosa in più delle altre soprattutto sul piano della mentalità». L’unica nota dolente per Lippi sono alcuni infortuni, che hanno tolto ai bianconeri possibili cambi anche per dare riposare ad altri giocatori. Però ribadisce: «È la più forte». E ora con il mercato invernale cambieranno anche diverse cose nelle rose delle squadre italiane.

CAMPIONI – Lippi non vede nemmeno tutto nero quando si vende un grande giocatore, come capitò di fare alla Juve con Zidane, e come potrebbe capitare con Pogba. Insomma se ne vende uno, ma entrano così tanti soldi che il club ne può acquistare 2 o 3 che garantiscono stabilità e continuità alla squadra. In pratica la rendono più solida.

OCCHIO ALLE RIVALI – Secondo Lippi poi la Roma deve prestare attenzione alla crescita del Napoli che ora ha otto punti di ritardo, ma che non va sottovalutato. Lippi sostiene anche che Lazio, Fiorentina e magari la Sampdoria possano comunque dire la loro in questa stagione, soprattutto in ottica Champions, dove invece le milanesi arrancano.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...