Rugby, l’Unione Capitolina si affida al fattore “C”

0
132
Un'azione di Alessandro Iacolucci dell'Unione Capitolina

Alessandro Iacolucci crede nella Capitolina. Come ogni suo compagno di squadra, il coach e i tifosi del club di via Flaminia.

Nonostante un avvio di stagione non esaltante (l’ultimo ko con Viadana 57-0) , che vede il team romano al penultimo posto del torneo Eccellenza con appena 4 punti, la giovane ala bluamaranto è ottimista per il cammino in campionato.

Ed è pronta a scommettere su un deciso rilancio, pur imparando dai passi falsi delle prime giornate: «Siamo fiduciosi per il futuro – ha rivelato – e sicuramente cresceremo. Abbiamo incontrato maggiori difficoltà rispetto all’anno scorso e ce lo aspettavamo, ma ci rifaremo. Siamo solo all’inizio».

Iacolucci non risparmia nemmeno frecciatine alle rivali del girone, indicando inoltre la strada da seguire per migliorare rendimento e risultati: «Le altre si allenano molto più di noi durante la settimana e dunque sono favorite per finire in alto. Per competere con loro dovremo colmare il gap fisico/atletico, al momento molto significativo».

«Bisognerà – ha aggiunto – anche curare di più i particolari, per evitare di perdere palloni in fase di gioco, e migliorare la nostra capacità di mantenere alto il livello fisico e mentale durante le partite».

E la prima occasione buona per mettere in pratica i “nuovi” atteggiamenti e i dettami del coach Andrea Cococcetta è in programma per domenica alle ore 15, quando al “Campo dell’Unione” arriverà il San Donà, quintultimo con 11 punti.

«Punteremo su mischia ordinata e difesa aggressiva – ha spiegato il giocatore – per battere i nostri prossimi avversari. Contro di noi tutti fanno leva su una maggior organizzazione di gioco, ma siamo convinti di fare una grande prestazione anche grazie al fattore campo».

Togliere una squadra dal girone per avere il cammino meno difficile? Iacolucci ironizza: «Ora è difficile dirlo. Per ora abbiamo sofferto più di tutti contro Prato, ma toglierei di sicuro una contro cui non vinceremo».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL RUGBY DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”22″]