Rugby, la Capitolina infiamma la settimana del derby

Alessandro Del Monaco presenta la sfida del Trofeo d’Eccellenza. Blu-amaranto in crescita: «Daremo filo da torcere alla Lazio»

0
328
Rugby, l'Unione Capitolina in un'azione di gioco. La squadra si prepara al derby con la Lazio

«Finire il campionato davanti a Lazio e Fiamme Oro? Difficile, ma non impossibile». Con queste parole Alessandro Del Monaco, centro dell’Unione Capitolina, infiamma la settimana che porta al derby contro la Lazio.

Sabato 7 dicembre, infatti, il team blu-amaranto affronterà i cugini biancocelesti nella stracittadina del Trofeo Eccellenza, approfittando dell’ennesima pausa del campionato (ripresa il 21 dicembre). A farla da padrona ora sarà la ex coppa Italia, che racchiude nel girone B del torneo proprio tutte e tre le squadre romane (Fiamme Oro in testa al gruppo) e le terrà impegnate con i turni del 7 e 14 dicembre.

Molto è cambiato dalla sfida di campionato tra Lazio e Capitolina del 5 ottobre scorso (20-3 il finale a favore dei biancocelesti), come spiega Del Monaco a pochi giorni dal match.

«Non so se ora c’è lo stesso gap tra noi e loro – spiega -, stiamo lavorando molto in questo periodo e domenica scorsa si sono visti i risultati. Sebbene la coppa Italia non sia allo stesso livello del campionato non prenderemo sottogamba l’impegno e giocheremo con il cuore».

Contro il Padova, tre giorni fa, la Capitolina è incappata nell’ennesimo ko stagionale (27-21), il sesto in sette partite, ma l’ambiente romano è sempre più pieno di entusiasmo: «In Veneto abbiamo espresso davvero il nostro potenziale, mettendo in difficoltà gli avversari. A differenza di altre gare inoltre non siamo calati nel finale, resistendo fino alla fine e giocando molto bene».

Tuttavia secondo il giovane capitolino «c’è ancora da lavorare sulla concretizzazione delle occasioni, cosa in cui pecchiamo, e occorre curare altri particolari».

Il classe ’94 si mostra anche soddisfatto del suo rendimento: «Prima giocavo poco, ma dopo la gara di coppa Italia contro le Fiamme Oro di un mese e mezzo fa ho capito meglio il livello del campionato e mi sono messo più in mostra. Sono contentissimo di lavorare con un ottimo gruppo e di vivere un’esperienza così stimolante».

E per quanto riguarda l’obiettivo stagionale l’atleta romano tiene i piedi per terra: «Puntiamo alla salvezza, e magari chiudere davanti ai cugini».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL RUGBY DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”22″]

È SUCCESSO OGGI...

Ricercata in campo internazionale, “Lady Theft” catturata a Roma dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato tre donne, di 31, 34 e 15 anni, tutte nomadi di origini slave, soprese subito dopo aver rubato un portafoglio ad un turista...

Roma, Stadio Olimpico sorvegliato speciale: controlli della polizia

Dal mese di agosto in concomitanza con l’inizio della nuova stagione calcistica, il personale della Polizia di Stato - Divisione Amministrativa, diretta da Carlo MUSTI, ha svolto numerosi e mirati controlli straordinari, in relazione...

Litorale romano, sgominata associazione finalizzata al traffico internazionale di droga: presa la “Regina della...

Al termine di un’articolata attività investigativa coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia e protrattasi per circa un anno, alla prime ore della mattinata odierna, la Polizia di Stato ha dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia...

Gira nei pressi di una scuola con un “cane pericoloso senza guinzaglio e museruola”

Dopo l’ultima tragedia registrata pochi giorni fa nel bresciano, dove una bambina di 14 mesi è stata sbranata da due pitbull, il Codacons lancia una campagna contro i proprietari di cani pericolosi che non...

Roma, si vantava di essere un pugile e rapinava giovani vittime

Appena 19enne e già accusato di aver messo a segno almeno 7 rapine. Il giovane, di origine romena, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato San Giovanni al termine di un’indagine protrattasi per tutta l’estate...