Rugby, Eccellenza: Fiamme Oro miglior ruolino di marcia tra le romane

0
109
Rugby, il punto sull'Eccellenza con Fiamme Oro, Ur Capitolina e Lazio, Museo del rugby di Colleferro (pizzi)

Spenti i riflettori sul Sei Nazioni, l’attenzione torna a concentrarsi sul massimo campionato di rugby italiano, l’Eccellenza. Squadre che in questo periodo però non sono state del tutto ferme a guardare. Sabato ad aprire la giornata di gare sarà il match tra le Fiamme Oro Roma e il Reggio (ore 14.30 alla Caserma Gelsomini), con la formazione della polizia di stato che si sta ben comportando, è sempre la migliore tra le tre squadre romane impegnato in Eccellenza. A partire dalle 15, sempre di sabato, spazio a Ur Capitolina-Rugby Viadana e Cammi Calvisano-Ima Lazio (differita domenica su Rai Sport 2 alle 15-15).

FIAMME ORO – La squadra di Presutti è reduce dalla vittoria nel derby con la Lazio per 17-33, altri quattro punti guadagnati in classifica per un totale di 30. Settima squadra in graduatoria (ma quinta per punteggio) a sette punti dal Padova e con otto di vantaggio sul San Donà. «Stiamo dimostrando di che pasta siamo fatti – ha detto Pasquale Presutti -. Questa è una squadra matura che merita di essere qui e che, sono convinto, prima della fine del campionato ci regalerà molte altre soddisfazioni».

LAZIO – I biancocelesti di De Angelis e Mazzi hanno dovuto digerire il ko in casa contro i cugini cremisi, che ne hanno un po’ frenato le ambizioni di risalire la classifica. Lazio a quota 17, terzultima davanti a Reggio (10 punti) e UR Capitolina (5). C’è la possibilità di rosicchiare punti al San Donà ma sabato battere la capolista Calvisano non sarà proprio una passeggiata. L’incontro si presenta molto difficile, e servirà sicuramente la migliore Lazio per impensierire i padroni di casa.

UNIONE CAPITOLINA – Non se la passa bene la truppa di Cococcetta, ma la società ha sempre anteposto ai risultati, una formazione giovane che doveva fare esperienza, puntando comunque su giocatori del proprio vivaio. Pesante il ko rimediato a Prato (71-15), ma di certo la classifica parla chiaro sulle difficoltà incontrate in questa stagione dalla Capitolina. Il match con il Viadana potrebbe lasciare qualche speranza, ma l’approccio dei capitolini che giocheranno in casa dovrà essere del tutto diverso da quello dei match precedenti.

IL MUSEO DEL RUGBY – Visita speciale per il Museo del rugby di Colleferro, visitato da Bob Reeves, presidente della Rugby Football Union (federazione inglese). La mostra permanente su due piani di uno stabile in Corso Filippo Turati ha fatto di nuovo colpo per la gioia del padrone di casa Corrado Mattoccia, che ha accompagnato Reeves nella sua visita.

«È incredibile quello che siete riusciti a raccogliere qui e in così pochi anni – ha commentato Reeves -. Questo è un patrimonio di inestimabile valore non solo per il rugby italiano. Il museo allestito a Twickenham dalla Rfu racconta la storia del rugby anglosassone, ma qui c’è la storia di tutto il mondo. Questa collezione merita un palcoscenico adeguato al suo valore; Roma è certamente la città ideale per ospitarlo e in particolare lo Stadio Olimpico, in occasione delle gare del 6 Nazioni». Reeves ha consegnato al Museo la maglia della squadra di Nuova Delhi.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL RUGBY DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”22″]