Atletica, ottima prova di Sergio Colabucci alla 100 km del Passatore

L'atleta di Colleferro ha ottenuto un buon piazzamento. Soddisfatto il presidente Gianluca Bonanni che ora incrocia le dita per il settore giovanile

0
629
100-km-passatore-sergio-colabucci

Ci sono corse e corse, la mezza maratona e la maratona, e poi c’è la 100 km del Passatore. Cento chilometri fatti tutti d’un fiato o quasi, passare ore e ore a correre, difficile per chi non ha allenato bene gambe e testa.

L’EDIZIONE 43 – Pochi giorni fa è andata in scena la 43° edizione della 100 km del Passatore, un percorso su strada da Firenze a Faenza, con partenza da piazza della Signoria il sabato pomeriggio e arrivo previsto la domenica mattina a piazza del Popolo a Faenza, ovviamente con dei punti intermedi da percorrere entro un certo limite di tempo. A questa edizione hanno partecipato oltre 2300 persone, un numero in costante aumento.

VINCITORE E PIAZZAMENTI – A vincere per la decima volta consecutiva questa gara è stato il grande Giorgio Calcaterra, atleta romano, ormai dominatore incontrastato di questa manifestazione. Ed è stato lui che in pratica ha fatto da traino a tanti atleti tra cui Sergio Colabucci, tesserato per la Colleferro Atletica e ingegnere dell’Avio.

Calcaterra ha fatto un tempo da fenomeno (7h08’04’’, ore che qualcuno magari passa a dormire e lui invece si fa 100 km), Colabucci ha realizzato invece un tempo di tutto rispetto, chiudendo 165° in 10h22’43’’ (su 1892 persone giunte all’arrivo), 30° della sua categoria Sm40.

SODDISFAZIONE – Un’impresa non da poco quella di Colabucci, che ha preparato questa gara praticamente in due continenti differenti, dividendosi per lavoro tra la sua città Colleferro e la Guyana Francese (America meridionale) dove spesso va per lavoro.

«Sergio è stato bravissimo – ha sottolineato il presidente della Colleferro Atletica Gianluca Bonanni -, ha seguito un programma di allenamento facendo la spola da un capo all’altro del mondo e ottenendo un gran bel tempo. Siamo davvero soddisfatti della sua prova. Si tratta di una gara impegnativa, che mette a dura prova il fisico e la testa, bisogna davvero essere preparati bene, e tra l’altro lui ha terminato la gara in progressione. Una cosa non da tutti».

GIOVANI – La Colleferro Atletica vanta anche un bel settore giovanile e proprio domani a Pomezia, una rappresentativa della società rossonera sarà in pista per la finale dei Campionati Regionali categoria Ragazzi. Un gruppo di 10 atleti del settore maschile gareggerà in diverse specialità per cercare di piazzarsi tra le prime società del Lazio in questo importantissimo confronto tra realtà di un certo livello.

[form_mailup5q] newsletter generale

È SUCCESSO OGGI...