Rugby, Sei Nazioni: Italia-Irlanda finisce 10 a 63

0
2124
Sei Nazioni Italia-Irlanda (Paolo Pizzi)
Sei Nazioni Italia-Irlanda (Paolo Pizzi)

L’Irlanda impone una severa lezione agli azzurri di rugby. Nella seconda giornata del Sei Nazioni 2017 la nazionale di coach Joe Schmidt riscatta la sconfitta subita in Scozia, superando l’Italia per 63-10, per quella che, statistiche alla mano, è la vittoria con più largo scarto ottenuta dai britannici nella Capitale.

Dal punto di vista tecnico, per Parisse e compagni è un netto passo indietro rispetto a quanto fatto domenica scorsa dove, anche se sconfitti dal Galles, gli azzurri dimostrarono di giocare alla pari con i rivali per almeno 60′. Oggi sin dall’inizio l’Irlanda ha mostrato la propria supremazia, chiudendo la prima frazione 28-10, dilagando poi nella ripresa. A trascinare gli irlandesi alla vittoria è stato Cj Stender, autore di 3 delle 9 mete, tutte trasformate al piede da Paddy Jackson, con altre tre marcature messe da Craig Gilroy, due dal numero 13 Keith Earl ed una dal numero 12 Garry Ringrose. Per l’Italia i punti sono arrivati da una meta tecnica e da un calcio messo da Carlo Canna.

Prossimo impegno per l’Italia la trasferta a Murrayfield domenica 26 febbraio contro l’Inghilterra, per poi tornare all’Olimpico il prossimo 11 marzo contro la Francia e chiudere il torneo il 18 marzo ad Edimburgo contro la Scozia.

 

Paolo Pizzi

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...