XMilia, vincono Roman Prodius e Laila Soufyane

Grande successo per la manifestazione organizzata da LBM. Oltre 2600 gli atleti al via. Ricordata la figura del generale Giangiacomo Calligaris indeatore dell’evento

0
1346
E’ stata una grande giornata di sport quella vissuta domenica mattina lungo le strade adiacenti l’Università di Tor Vergata dove di sono dati raduno oltre 2500 podisti per la III Edizione della XMilia, manifestazione organizzata da LBM Sport con il patrocinio del CR Lazio della Fidal ed intitolata al Generale Giangiacomo Calligaris a cui spetta la primogenitura dell’evento che si è corso su un tracciato di 10 miglia romane (14.800 mt). Presente alla gara la figlia del Generale Calligaris, Nicole, che, visibilmente commossa, ha partecipato alla premiazione dei vincitori.
La gara, valida anche come prova di efficenza operativa sulla corsa piana dei 3000 metri per I Militari dell’Esercito, ha visto la partecipazione di tanti specialisti del podismo italiano che hanno onorato la gara con ottime prestazioni.
La gara maschile ha vissuto sul duello fra il moldavo che corre per Lbm Sport Roman Prodius, il promettente atleta dell’Esercito Manuel Cominotto, vincitore dell’edizione 2015, ed il quarantenne Angelo Iannelli delle Fiamme Azzurre. I tre hanno fatto il vuoto alle loro spalle nei primi 10 chilometri, poi Prodius ha allungato prendendo qualche metro di vantaggio su Cominotto, mentre Iannelli non ha tenuto il passo.
Primo sul traguardo è arrivato Prodius in 46:10, nuovo primato della gara, che negli ultimi chilometri è riuscito ad imporre il proprio ritmo su Cominotto, secondo in 46:43, mentre Iannelli ha chiuso al terzo posto in 47:09.
La gara femminile, invece, ha visto la fortissima atleta del Cs Esercito Laila Soufyane sbaragliare la concorrenza sin dai primi chilometri. L’azzurra di maratona è partita con il ritmo impostato col suo allenatore e lo ha mantenuto sino alla fine chiudendo in 51:59. Al secondo posto Valeria Roffino delle Fiamme Azzurre in 52:58, al terzo l’altra portacolori dell’Esercito Federica Dal Ri, che ha chiuso in 52:43. 
roman prodius vince la III Edizione della XMilia
 
LE DICHIARAZIONI POST GARA – «Sono felice di aver vinto questa gara – ha dichiarato Roman Prodius all’arrivo- battendo il campione in carica. Ho fatto un ottimo tempo, grazie al percorso scorrevole e alle condizioni climatiche favorevoli. Ringrazio gli organizzatori che hanno messo in piedi una gara perfetta consentendoci di gareggiare al massimo. Da parte mia sono soddisfatto del tempo, segno che sono in ottime condizioni di forma».
 
«Dedico questa vittoria ai familiari del Generale Calligaris, che oggierano presenti alla gara, e all’Esercito che per me è una famiglia – ha dichiarato Laila Soufyane dopo aver tagliato il traguardo -. La gara è stata bella ma un pochino dura per me. Sono riuscita a tenere il ritmo che avevo programmato ma ho faticato nel farlo. Comunque è stato un ottimo test  in vista dei miei prossimi appuntamenti, ovvero i societari di cross e la Maratona di Rotterdam del prossimo 9 aprile».
Visibilmente soddisfatto il tenente colonnello Fabio Martelli presidente della Fidal Lazio. «La XMIlia anche quest’anno ha risposto alle attese. Ringrazio gli organizzatori per aver ridato vita ad una manifestazione che all’Esercito e alla Fidal sta particolarmente a cuore, innanzitutto per onorare la memoria del suo ideatore e poi per dare modo a tanti atleti, anche quest’anno accorsi più numerosi dell’anno passato, di partecipare ad un evento capace di coinvolgere e commuovere».
la partenza della III Edizione della XMilia
 
ORDINE DI ARRIVO UOMINI:
1)      Roman Prodius (lBM Sport Team)                                46:10
2)      Manuel Cominotto (CS Esercito)                                  46:43
3)      Angelo Iannelli (GS Fiamme Azzurre)                           47:09
4)      Berardino Chiarelli (Area Lbm Sport Team)                    47.11
5)      Antonello Landi (Fiamme Azzurre Movimento e Sport)     47:22 
ORDINE DI ARRIVO DONNE:
1)      Laila Soufyane (CS Esercito)                          51:59
2)      Valeria Roffino (GS Fiamme Azzurre)               52:28
3)      Federica Dal Ri (CS Esercito)                          52:43
4)      Sofiya Yaremchuk (Lbm Sport Team)               53:27
5)      Elisabetta Beltrame (Lbm Sport Team)             57:56