Maratona di Roma, Etiopia protagonista. Ecco i vincitori e le classifiche

Tola ottiene il secondo tempo di sempre nella capitale (2:07:30). Tusa fa il bis e Zanardi trionfa per la sesta volta

0
706
Maratona di Roma, Etiopia protagonista. Ecco i vincitori e le classifiche (Foto Pizzi)
Maratona di Roma, Etiopia protagonista. Ecco i vincitori e le classifiche (Foto Pizzi)

Lo sprint finale dell’etiope Shura Kitata Tola, che ha sfiorato il record della corsa con 2:07:30; la fatica negli ultimi chilometri dell’etiope Rahma Chota Tusa, che è riuscita a bissare la vittoria dello scorso anno in 2:27:23; la sbandata nella curva finale di Alex Zanardi, che ha rischiato fino all’arrivo per il suo sesto successo a Roma, coronato da un tempo di 1:10:06 che è incredibile, viste le condizioni meteo.

Sono queste le immagini che resteranno della 23^ Acea Maratona di Roma, che oggi, in via dei Fori Imperiali, ha visto al via oltre 16 mila runners provenienti da 131 nazioni e circa 60.000 partecipanti alla Fun Run di 4 chilometri.

Zanardi, 50enne ex pilota e ora atleta paralimpico bolognese, aveva già vinto a Roma nel 2010, 2012, 2013, 2014 e lo scorso anno con il record della corsa di 1:09.15. Tempo che poteva essere alla sua portata anche oggi, se non ci fosse stata la pioggia.

MARATONA DI ROMA  – LA GARA MASCHILE

La gara maschile era partita a un ritmo indiavolato: 14:49 i primi 5 km, 29:39 al 10°, 44:47 al 15°, con una proiezione finale di 2:05. A metà gara il gruppo dei primi, guidato dalle lepri Koech, Kimeli e Kipruto, è passato in 1:03:25, ancora sotto il ritmo del record della corsa di 2:07:17 del 2009. Dopo il 30° km (1:30:21) e l’abbandono da parte di tutte le lepri, davanti sono rimasti in quattro: oltre al vincitore Tola, anche il keniano Dominic Kipngetich Ruto e gli etiopi Werknesh Aboye Seyoum e Solomon Lema Biratu.

L’allungo decisivo di Tola è stato al 35° km: gli ultimi km sono stati incredibili, tanto che sul rettilineo finale in piazza Venezia ha addirittura lottato per il record, mancato per soli13”, ma facendo segnare il suo primato di oltre un minuto e mezzo e il secondo tempo mai corso sui Fori Imperiali.

Il 20enne etiope ha staccato nettamente tutti i rivali, che sono andati in crisi. Ruto, keniano di 26 anni, già terzo l’anno scorso, ha dovuto lottare nel finale per chiudere in 2:09:10 e per non farsi recuperare dai connazionali Benjamin Kipngetich Bitok e Mathew Kipsaat, poi arrivati rispettivamente terzo (2:09:16) e quarto (2:09:19). Per tutti i primi cinque, Seyoum compreso (2:09:27), è arrivato il nuovo record personale, a conferma che il percorso della maratona di Roma può garantire grandi risultati.

Il primo atleta italiano all’arrivo è stato Ahmed Nasef, 42enne di origine marocchina e campione italiano in carica, che gareggia per l’Atletica Desio: dopo una prima metà gara in 1:06:53, ha concluso in 2:16:40, conquistando il settimo posto, davanti al frusinate Carmine Buccilli (2:19:35).

LA GARA FEMMINILE

La gara femminile è stata completamente diversa. Fin dall’inizio il ritmo non è stato velocissimo, tanto che a metà gara erano ancora in otto in testa dietro alla lepre Kenensa Kedir Rosa.

Subito dopo, però, al 23° km, Tusa ha fatto il vuoto, con una serie di km sotto i 3’20”. Un allungo che le ha permesso di conquistare subito mezzo minuto sulle inseguitrici, ma che poi ha pagato nel finale. Addirittura gli ultimi km li ha chiusi intorno ai 4′, tagliando il traguardo in 2:27:23, che migliora comunque il 2:28:49 dell’anno scorso.

Tusa, 23enne che vive e si allena ad Addis Abeba, ha promesso dopo la gara che ritornerà a Roma anche l’anno prossimo per fare il tris, come la sua amica e compagna di fatiche Firehiwot Dado, prima nel 2009, 2010 e 2011.

Alle sue spalle, dopo più di quattro minuti, sono arrivate le sue connazionali Mestawot Shankutie Tadesse (2:31:41) e Abeba Tekulu Gebremeskel (2:32:08). La prima italiana al traguardo è stata la 29enne romana Eleonora Bazzoni, che ha concluso in 2:45:37.

CLASSIFICHE

UOMINI
1. Shura Kitata Tola (ETH) 2:07:30
2. Dominic Kipngetich Ruto (KEN) 2:09:10
3. Benjamin Kipngetich Bitok (KEN) 2:09:16
4. Mathew Kipsaat (KEN) 2:09:19
5. Werknesh Aboye Seyoum (ETH) 2:09:27
6. Solomon Lema Biratu (ETH) 2:12:18
7. Ahmed Nasef (ITA) 2:16:42
8. Carmine Buccilli (ITA) 2:19:35
9. Stanley Kipketer Bett (KEN) 2:24:43
10. Filip Vercruysse (BEL) 2:26:02

DONNE
1. Rahma Chota Tusa (ETH) 2:27:23
2. Mestawot Shankutie Tadesse (ETH) 2:31:41
3. Abeba Tekulu Gebremeskel (ETH) 2:32:08
4. Beatrice Chelagat Cherop (KEN) 2:32:21
5. Halima Hussen Kayo (ETH) 2:35:01
6. Konjit Biruk Tilahun (ETH) 2:35:38
7. Wude Yimer Ayalehu (ETH) 2:36:04
8. Meskerem Hunde Abera (ETH) 2:37:56
9. Alemitu Lema (ETH) 2:40:18
10. Eleonora Bazzoni (ITA) 2:45:37

HANDBIKE
1. Alessandro Zanardi (ITA) 1:10:06
2. Mauro Cratassa (ITA) 1:24:17
3. Christian Giagnoni (ITA) 1:25:26

È SUCCESSO OGGI...

Obiettivo quiete e minicar sicure: maxi controlli ai Parioli

E' partita giovedì scorso l'intensa attività di controllo della Polizia Locale, svoltasi prevalentemente in via Filippo Civinini e in Piazza Euclide, ai Parioli: da tre giorni decine di pattuglie sono impegnate nell'area per controllare...
Sequestro-Polizia ladispoli

Roma, banda di ladri arrestata dalla polizia: recuperati trolley e arnesi

Due camere piene di valigie, borse, trolley e arnesi provento di furti. E’ quanto scoperto all’interno di un appartamento in via Ostiense dalla Polizia di Stato . A permettere, agli agenti del commissariato Celio l’arresto di...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...

1 maggio a Roma, ecco le iniziative dei musei

"Lunedì 1 Maggio in occasione della Festa del Lavoro i principali musei, aree archeologiche e monumenti statali resteranno aperti, rispettando il normale piano orario e tariffario. Dal Museo di Palazzo Ducale di Mantova al...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...