Il tag rugby a Villa Borghese per l’Earth day

Il 25 aprile la FIR allestirà uno spazio per permettere a famiglie, giovani, sportivi o semplici curiosi di scoprire il gioco in una forma semplificata senza placcaggio

0
764
villa Borghese
villa Borghese

La Federazione Italiana Rugby, in sinergia con il Comitato Regionale Laziale, porta il Tag Rugby al Villaggio per la Terra 2017, evento sviluppato da Earth Day Italia per celebrare la Giornata Mondiale per la Terra.

TAG RUGBY A ROMA

Il prossimo 25 aprile all’interno del Villaggio Sport4Earth – nello scenario del Galoppatoio di Villa Borghese in Roma – la FIR allestirà a partire dalle ore 11:30 uno spazio per permettere a famiglie, giovani, sportivi o semplici curiosi di scoprire il gioco del rugby in una forma semplificata senza placcaggio come quella del Tag Rugby.

In linea con il progetto RUGBY PER TUTTI per la diffusione e la promozione del rugby sul territorio nazionale, nel corso della mattinata i Tecnici Federali FIR coinvolgeranno tutti i partecipanti facendogli vivere i valori e il divertimento del Tag Rugby sui diversi campi da rugby creati per l’occasione.

SPORT E BENESSERE

Lo sport, oltre ad essere salute e benessere, è anche fair-play, aggregazione e tutela dell’ambiente in cui l’atleta esercita la propria attività, valori fondamentali della disciplina del rugby. Obiettivo di questa iniziativa è riaffermare i valori più autentici dello sport, coniugare la passione per lo sport, attraverso i suoi valori, all’attenzione per l’ambiente e per il sociale e infine coinvolgere ed educare i ragazzi e le loro famiglie a un rapporto diretto con la natura, attraverso l’attività fisica e sportiva.

RUGBY PER TUTTI

“Rugby per Tutti non costituisce un semplice mezzo di reclutamento per FIR, quanto piuttosto un progetto culturale che mira sia ad ampliare la base dei praticanti sia a rendere sempre più coinvolta e fidelizzata la comunità di appassionati. In questo senso, forme semplificate e inclusive del nostro sport, come nel caso del Tag Rugby, sono l’ideale per avvicinare e coinvolgere attivamente, al tempo stesso, praticanti di lungo corso, neofiti o semplici appassionati che non hanno mai praticato il rugby con contatto. Siamo felici di prendere parte all’Earth Day con questo appuntamento, che segna un nuovo passo avanti nel nostro percorso di sviluppo della comunità ovale” ha dichiarato Daniele Pacini, Responsabile Rugby di Base di FIR.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...