Carlo Festuccia saluta il rugby e appende gli scarpini

Il Museo del Rugby di Colleferro conserva le maglie che lo stesso giocatore ha voluto donare e che scandiscono i momenti più importanti della sua carriera

0
479
Rugby, Carlo Festuccia appende gli scarpini
Rugby, Carlo Festuccia appende gli scarpini

È arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia dell’addio di Carlo Festuccia al rugby giocato al termine della stagione in corso che lo ha visto protagonista in campo negli ultimi mesi con la maglia degli Wasps, attualmente al comando della Premiership inglese. La decisione è arrivata a seguito dell’infortunio riportato alla mano destra per il quale nei giorni scorsi è stato sottoposto ad intervento.

CARLO FESTUCCIA – LA CARRIERA

Tallonatore, 37 anni il prossimo 20 giugno, lascia dopo una lunga e importante carriera: formatosi sui campi della propria città, L’Aquila, ha debuttato nel 1998 nella massima divisione italiana con la maglia nero-verde de L’Aquila Rugby. Nel 2002 la decisione di trasferirsi a Parma per giocare con il Gran Parma; cinque anni dopo è entrato a far parte de Racing Paris contribuendo alla promozione del club parigino in Top 14.

Tornato nel 2011 in Italia per giocare con i Crociati di Parma, ha debuttato la stagione successiva con le Zebre in Pro 12. Un anno dopo era ai Wasps dove è rimasto fino all’inizio della stagione corrente per tornare a vestire la maglia bianco-nera della franchigia di Parma; ma dopo pochi mesi ha fatto ritorno ai London Wasps.

IN AZZURRO

Azzurro n.550, ha collezionato 54 caps, il primo al Flaminio di Roma nel 2003 contro il Galles. Nello stesso anno e anche quattro anni più tardi ha rappresentato l’Italia ai Mondiali. Nel 2011 era protagonista in campo della seconda vittoria dell’Italrugby sulla Francia. Ha giocato l’ultimo test in Azzurro nel 2012 contro gli Stati Uniti. 

Il Museo del Rugby ha ricevuto dallo stesso Carlo le maglie che scandiscono i momenti più importanti della propria carriera tra cui anche la vittoria del 2011 sui Cugini d’Oltralpe. 

E proprio dal Museo del Rugby arriva l’in bocca al Lupo a Carlo Festuccia: «Che il futuro ti riservi ancor più soddisfazioni».

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

A1

Madre e figlia travolte in strada a Roma: sono gravi

Incidente in via Pineta Sacchetti 55, dove una donna e la figlia minorenne sono state investite. Le due - secondo prime informazioni ferite in modo grave - sono state portate al Gemelli. Disagi alla...

Truffa del self service a Roma: la trovata di un ladro

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante hanno eseguito il singolare arresto di un cittadino del Bangladesh di 38 anni. L’uomo, nella Capitale senza fissa dimora, si trovava nei pressi di un...