Festa dell’Acqua, bambini in piscina con il progetto Arena Acquamica

L'avvio all'acquaticità è rivolto alle classi prime e seconde della scuola primaria e ai piccoli delle materne. Testimonial della tappa romana saranno Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Giorgio Minisini

0
784
Fa tappa a Roma il progetto Arena Acquamica
Fa tappa a Roma il progetto Arena Acquamica

Sarà la piscina del Foro Italico di Roma il teatro della prima Festa dell’Acqua della edizione 2016/2017 del progetto Arena Acquamica. I bimbi, accompagnati dai campioni dell’Italsincro Manila, Mariangela, Giorgio e dagli istruttori federali, sono pronti a scendere in acqua, prendere confidenza con l’elemento e scoprire il piacere di divertirsi facendo attività motoria.

Martedì 9 maggio, alle ore 9, presso il polo natatorio del Foro Italico di Roma – piazza Lauro de Bosis 3 – i bambini delle classi IB e 2D elementare dell’Istituto Comprensivo via Soriso di Roma potranno conoscere e divertirsi in acqua con i campioni della Nazionale di nuoto sincronizzato Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Giorgio Minisini, protagonisti delle specialità duo misto ai Mondiali di Kazan 2015 ed Europei di Londra 2016.

Il progetto scolastico nazionale arena Acquamica nasce nel 2013 dalla partnership fra arena e Federazione Italiana Nuoto con l’intento di aiutare i bambini a considerare l’acqua come un elemento naturale e sicuro. Dal 2015 si aggiunge un nuovo partner Kinder+Sport il progetto di responsabilità sociale della Ferrero volto a promuovere stili di vita attivi e incoraggiare la pratica sportiva tra le giovani generazioni.

Arena Acquamica – quest’anno aperta anche ai più piccoli che frequentano le scuole materne – mette al centro la relazione tra l’identità dei bambini e l’acqua.

Gli obiettivi sono quelli di generare nei bambini curiosità e voglia di scoperta del mondo della piscina, coinvolgere gli adulti presenti nella loro vita – insegnanti e soprattutto genitori – e avvicinare quindi l’intera famiglia al mondo delle piscine al nuoto.

Questa quarta edizione partita a gennaio 2017 con la promozione nelle scuole, ha confermato la crescita di questo progetto con i numeri: 1000 le classi coinvolte fra scuole materne e primarie (I e II) pari a un totale di 25.000 famiglie raggiunte.

Tutti gli istituti partecipanti hanno ricevuto il kit didattico contenente i poster interattivi e il materiale di promozione dell’iniziativa per l’insegnante e le famiglie, mentre tutti i bambini riceveranno la cuffia di arena Acquamica. Ed è da questi giovani e ci auguriamo futuri nuotatori che sono arrivati centinaia di elaborati creativi riguardanti le attività che si possono fare in ambito natatorio.

Il tema dell’iniziativa – che ha permesso di selezionare i vincitori e partecipanti alle Feste dell’acqua – è il racconto della propria relazione con l’acqua. In particolare ai bambini è stato chiesto di illustrare “La mia prima volta in acqua” attraverso un disegno e un breve testo.

I bambini in occasione delle Feste dell’Acqua riceveranno la t-shirt dell’iniziativa e potranno conoscere i campioni del nuoto e delle altre discipline acquatiche, ascoltare la loro esperienza sportiva, fatta di passione e obiettivi ed avvicinarsi allo sport in maniera più divertente. In alcuni dei prossimi appuntamenti avranno inoltre la possibilità di conoscere anche nuovi amici a quattro zampe componenti della squadra dell’Unità Cinofila di Salvamento.

Le Feste dell’Acqua proseguiranno toccando le città di Firenze (16 maggio), Milano (24 maggio) e Cosenza (30 maggio).

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...