La Lazio è «imbarazzante», la Roma perde la testa ma non la faccia

0
181
As Roma, schieramento centrocampo della squadra prima del match con il Cagliari

Qui Lazio
Arriva il freddo e le due squadre romane restano bloccate nel gelo. Il pareggio domenicale della Lazio in casa della Sampdoria scatena le ire dei tifosi. Nemmeno con il rientro di alcuni big la situazione è cambiata.

Aquila54 non ha mezzi termini: «Partita imbarazzante. Allenatore in confusione totale, giocatori senza guida e senza idee. Alla fine si esulta per un gol all’ultimo secondo. Credo che quest’anno sarà tutto così. Ho sperato finora in una partita della svolta, ma non è mai arrivata. Tutto ciò in un campionato mediocre, dove sarebbe bastata una campagna acquisti fatta con un minimo di buonsenso per allestire una squadra più che valida».

Peppe87 è dello stesso parere: «Partita vergognosa giocata da una squadra vergognosa… ho sempre atteso con impazienza e adrenalina i giorni che trascorrevano tra una partita e l’altra per rivedere giocare la mia squadra, quest’anno invece spero che i giorni delle partite non arrivino mai perchè già so che per 90 minuti mi avveleno solamente il fegato».

Antonio88 suggerisce di trovare un po’ di stimoli nelle coppe per non far diventare tutto «un’agonia». Per Pengo che ha i motivi ben chiari in testa di questo periodo davvero negativo «ognuno puo dire la sua riguardo al mister» e aggiunge «ma una cosa è ben chiara a tutti noi: la squadra non lo segue più e quando cio avviene non c’è piu altra soluzione deve andar via!».

E per Klodian l’ultima spiaggia di Petkovic sarà il match contro il Napoli e conclude: «In panchina ha dei nazionali e non li sa sfruttare, non corrono per niente, nei secondi tempi la Lazio sembra l’armata brancaleone senza schemi».


Qui Roma

Terzo pareggio consecutivo per la Roma che perde la “testa” della classifica, scavalcata dalla Juventus. I tifosi analizzano il match con il Cagliari senza troppi patemi d’animo. Roberto scrive: «Contro squadre che si chiudono in dieci è già difficile, se poi l’undicesimo uomo fa miracoli, addio. Manca tanto l’estro del capitano! Ma il bilancio è sempre positivo: 13 partite, 10 vittorie, 3 pareggi, imbattuti e miglior difesa. E’ ancora lunga».

Massimiliano in tutta sincerità ammette: «Anche il nostro portiere ha fatto un miracolo, c’è andata pure bene. Anche con la Juve le squadre si chiudono in dieci ma vince lo stesso. Il problema nostro è la testa, mantenere la vetta della classifica ci stressa troppo, cosa che non accade alle grandi squadre».

Stefano non si scompone e anzi ribadisce: «Tutti uniti con la Roma! Non facciamo i soliti che nella gioia esultano e nei momenti difficili si demoralizzano».

Goffredo è preciso nel sottolineare le similitudini con la situazione bianconera: «La Juve ha incontrato gli stessi problemi perchè fanno parte delle squadre che giocano. Ha un punto in più di noi. Concordo che ha più spessore in esperienza ma quando è mancato Pirlo ad esempio ha incontrato qualche problema in più anche lei. Poi tenere conto dei cicli durante il campionato. Adesso c’è qualche giocatore chiave in meno e/o non in forma».

Duro il commento di Quintofabiomaximo, che non mette d’accordo tutti i tifosi: «Uno zero in pagella a Rudi (Garcia, ndr) che per la seconda volta sbaglia i cambi facendo uscire il migliore dei nostri e Florenzi, gli unici due che potevano sbloccare il risultato, l’allenatore deve essere il nostro primo acquisto poi si vedrà il resto».

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL MURO DEI TIFOSI DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”42″]