Ss Lazio, l’identikit del futuro presidente: Bertarelli in nomination

0
709
Ss Lazio, sondaggio sul futuro presidente biancoceleste, bocciato lotito, attesa per Bertarelli e lo sceicco Khalid (tedeschi)

Se potessi scegliere un’alternativa al presidente Lotito, chi vorresti al suo posto? «Chiunque ma non lui» è stata una delle risposte più frequenti al nostro sondaggio lanciato su Facebook. Ma al di là anche di risposte piuttosto ironiche, di fantasia, molti di voi hanno preso a cuore il futuro della Lazio, trovando alternative valide e ben motivate.

PRO E CONTRO LOTITO – Ci dispiace per il presidente in carica, ma in questo momento dell’anno non gode certo di grande fiducia da parte dei tifosi. La contestazione non è una novità, ma i pareri a sfavore dell’attuale patron sono stati il triplo rispetto a quelli che invece si sono detti pronti ad appoggiare ancora Lotito in questa sua avventura in biancoceleste.

LO SCEICCO – Una buona percentuale se l’è guadagnata lo sceicco Khalid Al Shoaibi, magnate proprietario di una compagnia di petroli, innamorato della Lazio, e sicuramente con un portafoglio che potrebbe fare la gioia dei tifosi sul calciomercato. Si vocifera che un’offerta a Lotito lui l’abbia già fatta, ma che il presidente volesse una buona uscita maggiore di quella offerta per comprare le sue azioni.

BERTARELLI FOR PRESIDENT – Più di qualcuno non vuole presidenti stranieri, e allora ecco un nome italianissimo, gettonatissimo, eletto tra i quattro uomini più ricchi del Regno Unito, nato a Roma ma di passaporto svizzero, di fede laziale e anche lui con una grande disponibilità economica. Ernesto Bertarelli è amato dai tifosi, il suo nome troneggia nel nostro sondaggio. Per i laziali non c’è dubbio dovrebbe essere lui il prossimo patron della Lazio. E chissà che Bertarelli, dopo Alinghi e la vela, decida di investire nel calcio comprando la Lazio, con la “liberatoria” degli ultrà biancocelesti.

NON DIAMO LIMITI ALLA FANTASIA – Cragnotti, Calleri, Di Canio, ma anche Moratti, De Laurentis e Berlusconi, oppure Thoir, Pulici, c’è chi fa resuscitare pure Chinaglia e chi propone Montesano come presidente onorario. Davvero tanti i nomi proposti, alcuni che fanno emergere la voglia di un passato più o meno glorioso, altri che provano a guardare l’erba del vicino (non sempre più verde di quella propria), ma sopratutto tanti nomi non proprio proponibili come Papa Francesco, Obama e Gheddafi. Ma l’ironia ha tirato fuori nomi impensabili: Iva Zanicchi, Pippo Baudo, Jessica Rizzo, Maria Teresa Ruta, Nadia Cassini, Bud Spencer, il barbone di Termini, il figlio di Lotito, Batman, Goldrake, Paperino, Pippo e pure Topolino. Per la serie non ci facciamo mancare niente!

CON IL CUORE – La proposta che alcuni hanno avanzato rispondendo al sondaggio è quella di un azionariato popolare, mettendo quindi la società in “mano” ai tifosi, una proposta su cui magari una banca o un nuovo gruppo di dirigenti potrebbe riflettere. Ma l’identikit che quasi tutti hanno fatto è un presidente che sia onesto, che lavori con passione, che ami la Lazio, che stia lì per la gente, per i tifosi, che onori e abbia rispetto per la storia della società, che abbia progetti seri, ambiziosi e con capacità finanziaria. Forse di questi tempi non sarà proprio facile trovare un presidente con tutte queste qualità!

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL MURO DEI TIFOSI DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”42″]