Ss Lazio, anche Mauri e De Vrij ko. Pioli rilancia Onazi e Keita

Oltre a Felipe Anderson, Gentiletti, Braafheid, Marchetti e Lulic mancheranno anche il capitano e l'olandese

0
180

L’annuncio lo ha dato lo stesso Pioli in conferenza stampa: “Mauri e De Vrij non saranno convocati per il match con il Napoli”. Un doppio duro colpo che va ad aggiungersi alla squalifica di Marchetti e alle assenze di Felipe Anderson, Gentiletti, Braafheid, Gonzalez, Ederson, Lulic e Ciani. Quasi una formazione intera, quindi, non sarà del match. Le assenze del capitano e dell’olandese sono due bocconi amari da mandare giù che vanno poi ad aggiungersi all’infortunio di Felipe Anderson, ne avrà per almeno tre settimane, sicuramente l’uomo più in forma in casa capitolina.

STRAORDINARI PER PIOLI – Pioli è chiamato agli straordinari anche perché nel lunch time dell’Olimpico arriverà un Napoli arrabbiato dopo il ko con la Juventus e che insegue la Lazio ad un solo punto di distanza. La corsa Champions entra nel vivo e la Lazio non può farsi trovare impreparata. “La sfida di domani vale tanto, è uno scontro diretto. Noi siamo terzi, loro in questo momento sono i diretti avversari. Il Napoli da diversi anni affronta questo tipo di incontri, siamo consapevoli di affrontare un avversario forte, di qualità. Ma ne abbiamo anche noi” ha aggiunto il mister biancoceleste in conferenza stampa. Scelte obbligate per l’ex Bologna in difesa con Berisha in porta, Basta e Cavanda sulle fasce e la coppia Cana e Radu.

MASSIMA ATTENZIONE PER I CENTRALI – Massima attenzione per i due centrali entrambi diffidati in vista del big match della prossima settimana con il Milan. A centrocampo al fianco di Parolo e Biglia torna Eddy Onazi. Il nigeriano ha vinto il ballottaggio della vigilia con Cataldi che si accomoderà in panchina. Grande chance per l’africano che negli ultimi match non ha brillato quando è stato chiamato in causa. In attacco Candreva e Keita saranno le due ali con Djordjevic in vantaggio su Klose per il ruolo di centravanti. La Champions chiama, la Lazio, nonostante tutto, deve rispondere.

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...