Ss Lazio, Lotito: «Arbitri? Confido nella terzietà e non mi lamento»

Non la pensa così Pioli, che invece avrebbe dichiarato che quando ci si fa sentire qualcosa si ottiene sempre

0
290
ss-lazio-lotito-premio fair play finanziario

Calciomercato, risultati e arbitri. Ecco i tre discorsi del lunedì, come se fosse una novità. La sorpresa però è nelle parole di Lotito a “2Next-economia e futuro”: «Confido nella terzietà degli arbitri, li ho sempre difesi, anche perché faccio parte dell’istituzione e questo è uno degli svantaggi: non potersi lamentare».

CHIARIMENTI – Tanto per chiarire quindi il presidente biancoceleste crede che gli arbitri siano sempre estranei agli interessi che invece le squadre hanno quando giocano una partita. Non la pensa così Pioli, che invece avrebbe dichiarato che quando ci si lamenta qualcosa si ottiene.

QUESTIONI DI LEGA – Lotito ovviamente facendo parte delle istituzioni evita la lamentele però spiega anche: «Vogliamo dare un aiuto tecnologico agli arbitri perché ci sia la certezza del risultato e non le dietrologie, dando la consapevolezza che è tutto secondo regole».

Insomma sbagliare si può, magari perseverare è un po’ diabolico. E poi difende l’operato di Tavecchio e ne sottolinea il lavoro.

CALCIOMERCATO – Su Hoedt invece ha chiarito che rientra nei piani della Lazio, ma che lui non è un mago. La Lazio lo vorrebbe subito e non solo per giugno, ma qui le tre parti in causa devono accordarsi. Intanto la Lazio è stata multata di 15 mila euro per gli insulti rivolti ai napoletani.

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...