Ss Lazio, Marino apre al nuovo stadio. Felipe Anderson torna a marzo

A gonfie vele le vendite della maglia del -9 e dei biglietti per il big match dell'Olimpico contro il Milan

0
554

Lo stadio dei sogni è il titolo di un libro che però ben si adatta in questo periodo ai tifosi della capitale, che siano della sponda As Roma o Ss Lazio. Perchè Pallotta ha avviato l’inter per costruirsi il suo stadio giallorosso, ma Lotito & Co. non hanno abbandonato la loro.

STADIO – A riaprire la questione su un impianto tutto laziale è il sindaco Ignazio Marino attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport. «Penso che sarebbe importante realizzare anche uno stadio privato per la Lazio, se ci sarà l’intenzione di imprenditori e soprattutto della società».

La società più volte ha ribadito questa intenzione ma finora non si è arrivati a nulla di concreto. L’idea era quella di costruire lungo la via Tiberina.

INFORTUNIO – A quanto pare il problema di Felipe Anderson non è guaribile in 20 giorni. Il giocatore che si è infortunato al collaterale del ginocchio dovrebbe restare fuori più di un mese, e rientrare così a marzo.

PARTECIPA AL NOSTRO SONDAGGIO: Calciomercato Lazio, vorresti Balotelli in biancoceleste?

Insomma ci sarebbero state quindi quelle complicazioni che lo staff medico sperava non arrivassero per farlo rientrare in tre settimane. E invece starà fuori più di un mese.

SUCCESSO – A gennaio torna di modo la Laziomania. La maglia del -9 è stata letteralmente presa d’assalto nei negozi ufficiali, con lunghe code e vendite enormi.

La maglia praticamente riproduce la divisa indossata negli anni ’80 dalla squadra che nonostante la penalizzazione di 9 punti riuscì ad evitare la retrocessione in Serie C, ed ha un’aquila stilizzata. A gonfie vele anche la vendita dei biglietti per il match con la Lazio: già 16mila i tagliandi staccati.

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...