Calciomercato Lazio, preso Di Gennaro e va Cataldi al Benevento. Rebus Keita

In arrivo l'ex Cagliari, mentre il centrocampista dell'Under 21 va in Campania in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza

0
701

Tanti movimenti in casa Lazio. Lucas Biglia è passato al Milan e ad Auronzo di Cadore è arrivato Lucas Leiva dal Liverpool. Ma è solo l’inizio perché in queste ore Danilo Cataldi è diventato un nuovo giocatore del Benevento. Il regista, di ritorno dal Genoa, si trasferisce in Campania in prestito oneroso (circa 2 milioni, ndr) con obbligo di riscatto in caso di salvezza del club campano e contro riscatto per i capitolini.

Biancocelesti che lo sostituiranno con Davide Di Gennaro, svincolatosi dal Cagliari, e che nei prossimi giorni si legherà per tre anni alla Lazio. Non è finita qui ovviamente perché il club capitolino sta trattando ancora con il Benevento le cessioni di Kishna e Patric. Buone le possibilità che l’olandese raggiunga Cataldi, più difficile per lo spagnolo che ha rifiutato la destinazione.

REBUS KEITA
Il grande punto interrogativo è Keita Balde Diao. Il senegalese non vuole rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2018 e così la Lazio ha deciso di cederlo. Su di lui ci sono Inter, Chelsea e West Ham, con i romani che vogliono fare in fretta per evitare di perderlo a zero tra dodici mesi. Attenzione alla Juventus che, dopo aver rinunciato a Schick, potrebbe tornare sull’ex Barcellona. Si parla di un possibile preaccordo proprio con il club bianconero per la prossima stagione, ma le parti hanno sempre negato. Lotito valuta il giocatore 35 milioni, ma è chiaro che si cercherà un accordo a cifre più basse.

Insomma la prima che si spingerà vicino ai 25 potrebbe accaparrarsi il suo cartellino. Sempre che il giocatore accetti la destinazione e che non dica di no come accaduto con il Milan. Insomma sarà un’estate caldissima e inoltre la Lazio non perde di vista le alternative da cui va sfilato Azmoun.

La Fifa ha dato ragione al Rubin Kazan nella battaglia con il Rostov e il club russo ha ritirato il giocatore dal mercato. Molto dipenderà anche dalla cessione o permanenza di Keita che intanto è stato escluso dall’amichevole di oggi con la Triestina. Si rischia un pericoloso muro contro muro che potrebbe caratterizzare tutta l’estate. Manca ancora un mese e mezzo alla chiusura del mercato e l’impressione è che sarà ricco, intenso e pieno di sorprese.

Antoniomaria Pietoso

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Cancello si stacca e gli cade addosso: muore bimbo vicino Roma

Il cancello e' uscito improvvisamente dai binari e lo ha schiacciato: un bambino di 4 anni, in vacanza con la mamma e la sorellina di un anno, e' morto oggi pomeriggio ad Anzio, localita'...