La Virtus rialza la testa in campionato: 3 vittorie consecutive

0
41
L'Acea Virtus Roma di Dalmonte alla terza vittoria consecutiva nel campionato di serie A

Tre vittorie consecutive in campionato, l’ultima con Pesaro, e la Virtus Roma rialza prepotentemente la testa, piazzandosi a quota 12 in classifica con Cantù e Bologna, a soli due punti dal trio al comando Siena, Sassari e Brindisi.

La squadra di Dalmonte almeno nel massimo campionato sembra aver trovato la quadratura del cerchio, un aspetto che gli è mancato in diverse gare soprattutto in coppa. Ma c’è da considerare che l’Eurocup non è davvero una passeggiata e che l’Acea Roma aveva bisogno di rodarsi un po’, visto i cambi del tecnico e di diversi giocatori.

Ora i tifosi sperano che questo periodo di prova sia terminato, e che ci si possa togliere qualche soddisfazione. Aver battuto Pesaro (77-82) fuori casa, e prima ancora Armani Milano e Cremona ha sicuramente influito sul rendimento del gruppo, più sicuro e convinto dei propri mezzi.

Dalmonte ha messo a punto ciò che non funzionava, ora bisogna dare continuità alle prestazioni buone e ai risultati. Sugli scudi contro Pesaro Baron autore di 26 punti, ma anche Goss (18) e Jones (16).

«Era la terza gara in sei giorni dopo Milano e Berlino, temevo questa sfida – ha detto Dalmonte -, abbiamo sentito la stanchezza ma siamo riusciti a trovare comunque energie. L’unico neo sono le palle perse: non dobbiamo gettare 17 palloni, dei quali almeno la metà persi senza eccessive forzature della difesa».

«Ora la gara di Eurocup – spiega il coach – sarà la quarta partita in otto giorni, non me la sento di chiedere un extra sforzo alla squadra e quindi dico già che probabilmente non saremo pronti al 100%. Cercheremo però di onorare la competizione».

C’è infatti il Saragozza ad attendere i ragazzi capitolini, impegnati al PalaTiziano domani sera alle ore 20.45. Un team in lotta con Bonn per il passaggio del turno.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA VIRTUS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”19″]