Acea Virtus Roma chiude l’anno a Pistoia

0
67

L’ultima gara dell’anno porta l’Acea Virtus Roma sul parquet del PalaCarrara per la sfida alla matricola Giorgio Tesi Group Pistoia. La squadra di coach Paolo Moretti è alla sua prima partecipazione al massimo campionato italiano: finora i toscani hanno avuto un ruolino di marcia positivo, fatto di cinque vittorie, di cui quattro nelle ultime sei giornate e due negli ultimi due turni. Anche la Virtus viene da due gare vinte di fila, che hanno portato la squadra di coach Dalmonte fino al secondo posto in classifica, dandole sul parquet di Pistoia la possibilità di chiudere assai bene un’annata indimenticabile. Chi conosce bene l’ambiente pistoiese è Bobby Jones, che ha militato in Toscana nella stagione 2011/12.

L’allenatore Luca Dalmonte ha parlato della gara di domani: «Pistoia sta vivendo un momento felice non solo dal punto di vista dei risultati. Ha vinto la gara interna contro Venezia, giocando con grande atletismo e fisicità, e quella successiva a Montegranaro, con una partita molto saggia dal punto di vista tecnico-tattico.


È una squadra basata sull’atletismo, che riesce a correre benissimo in campo e ha una forza straordinaria a rimbalzo in attacco. Wanamaker è il leader offensivo della squadra, Daniel è un giocatore chiave per la sua energia, per la propensione a catturare rimbalzi in attacco e per la capacità di ricoprire molto bene due ruoli. Johnson è un lungo atipico, con un tiro dal mezzo angolo che va rispettato e che nelle partite vinte produce in media 20 punti tirando con il 60% da due.

Washington è un’ala polivalente di grande energia, Gibson è il loro tiratore più importante in uscita dai blocchi e sugli scarichi. Dalla panchina dovremo fare molta attenzione a Galanda, che ricopre due ruoli con grande esperienza, ha un ottimo tiro da tre punti ed è capace di giocare anche in post basso. Pistoia è una squadra che gioca dinamicamente a livello offensivo coinvolgendo tutti, predilige l’uno contro uno e mette ogni elemento in condizione di esprimere il proprio talento.

In difesa gioca con grande atletismo ed energia, ai quali dovremo contrapporre una buona organizzazione, dimostrandoci sempre pronti a giocare con più passaggi che palleggi per avere la meglio contro la loro aggressività».

Arbitreranno l’incontro i signori Enrico Sabetta (Termoli, CB), Carmelo Paternicò (Piazza Armerina, EN), Tolga Sahin (Messina).

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VIRTUS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”19″]