VIDEO/ Il cinema protesta contro la tassa sui film

0
79

Col decreto Milleproroghe andare al cinema dal 1 luglio 2011 costerà di più. Entrerà in vigore, infatti, la tassa del cinema, inserita nel maxiemendamento al decreto Milleproroghe, che prevede “per l’accesso a pagamento nelle sale cinematografiche, ad esclusione di quelle delle comunità ecclesiali o religiose, un contributo speciale a carico dello spettatore pari a un euro”.

Protestano gli operatori delle sale cinematografiche di Roma e Lazio: “In una Roma divisa tra cinema che chiudono e calo degli spettatori, ci mancava pure il decreto milleproroghe del Governo a tagliarci le gambe”.

Per sensibilizzare il pubblico su cause e conseguenze di questa nuova tassa le associazioni dell’esercizio cinematografico stanno attuando una campagna informativa fatta di annunci, inserzioni e spot, come quello ideato dal presidente dell’Anec, Valter Casini, che ha per protagonisti il premier Silvio Berlusconi vestito da Napoleone, il ministro alla Cultura, Sandro Bondi, seduto a gambe incrociate mentre dietro di lui il “Cinema Pompei” cade a pezzi  e il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, vestito da macellaio che, dietro al bancone, afferma: «Con la cultuva non si mangia».

Gli esercenti stanno anche organizzando una raccolta firme e sono pronti a far ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro un prelievo che definiscono “senza precedenti”: “Stiamo pensando di ricorrere alla Corte di giustizia europea, per opporre, se possibile, uno sciopero fiscale da parte degli esercenti cinematografici. Non possono toglierci l’unica leva di mercato che è il costo del prezzo del biglietto”.

Gli operatori delle sale cinematografiche attenderanno fino al 31 marzo una risposta positiva del Governo. Se non dovesse arrivare, spiegano: “saremmo costretti ad attuare uno sciopero della programmazione dei film italiani”.

 

Qui l'ironico video di protesta contro Berlusconi, Bondi e Tremonti

 

È SUCCESSO OGGI...

Di Serio-Curcio, nuovo incontro con questore su Esquilino

"Ieri sera, insieme alle tante energie positive del rione Esquilino, abbiamo incontrato il questore Guido Marino per il secondo di una serie di incontri finalizzati a focalizzare ed affrontare le questioni di sicurezza del...

Cerveteri, Sforza Ruspoli ha presentato le firme in Comune

Dopo aver ottemperato agli obblighi procedurali, la lista civica ‘Nessun dorma’ ha ottenuto dall’Ufficio elettorale del comune la certificazione di convalida delle firme, a sostegno del candidato sindaco Sforza Ruspoli.   Dallo staff del principe di...
Sequestro-Polizia ladispoli

Roma, banda di ladri arrestata dalla polizia: recuperati trolley e arnesi

Due camere piene di valigie, borse, trolley e arnesi provento di furti. E’ quanto scoperto all’interno di un appartamento in via Ostiense dalla Polizia di Stato . A permettere, agli agenti del commissariato Celio l’arresto di...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...
regione lazio

Regione Lazio, ok Standard&Poor. Zingaretti: «Ce l’abbiamo fatta»

Conferma di Standard&Poor`s sui conti in ordine @RegioneLazio è altra buona notizia per il Lazio. Sembrava impossibile, ce l`abbiamo fatta. Lo scrive sul suo profilo Twitter il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.   "La conferma...