Vittoriano, dopo 55 anni tornano le opere di Mondrian

0
18

Tornano nella Capitale, dopo cinquantacinque anni, le opere del grande artista Piet Mondrian. Dall'8 ottobre al 29 gennaio si terrà infatti la mostra "L'armonia perfetta" al Complesso del Vittoriano, presentata oggi presso la nuova sala della Quadreria, dal presidente di Comunicare Organizzando, organizzatore dell'evento Alessandro Nicosia, dagli assessori alla cultura di Roma Capitale, Dino Gasperini, della Provincia di Roma, Cecilia D'Elia, della Regione Lazio, Fabiana Santini, dell'assessore alla famiglia Gianluigi De Palo, del curatore Benno Tempel.

Un'esposizione, quella del Vittoriano, che non rappresenterà un'antologica completa ma rpercorrerà con scrupolo l'evoluzione della pittura del genio olandese (1872-1944), dai paesaggi realistici alle scacchiere "neoplastiche" di rossi, gialli e blu.

La maggior parte delle opere esposte provengono dal Gemeentemuseum de L'Aia. "L'importanza di questa mostra – ha spiegato Alessandro Nicosia – è legata al fatto che Mondrian mancava da Roma dal 1956, quando Palma Bucarelli lo celebrò alla Gnam. Mondrian viene raccontato nel suo percorso di ricerca e sperimentazione, dagli inizi di paesaggista, all'evoluzione di simbolista, cubista, fino alla grande stagione dell'astrattismo, traguardo che non può essere capito nella sua perfetta armonia senza questo percorso di sperimentazione".