Al Teatro dei Satiri arriva “Il sesso forte”

0
52

“Voi uomini siete tutti uguali!”. Chi di noi non si è mai sentito rinfacciare una frase del genere? Diego Ruiz, dopo avere esplorato con i suoi spettacoli le varie sfaccettature del rapporto di coppia, mette in scena al Teatro dei Satiri, dal 3 al 27 novembre, una commedia finalmente maschilista e sessualmente scorretta.

Al culmine di un litigio tra un uomo e una donna, quando Lei non deve far altro che ammettere di essere in torto marcio, quando neanche l’Associazione delle Femministe Maschiorepellenti Promotrici dell’Evirazione di Massa potrebbe darle ragione, quelle 5 malefiche paroline riescono a sovvertire gli esiti dello scontro. Accompagnando la frase con uno sguardo studiato ad arte, che nemmeno un cucciolo di foca accerchiato da una dozzina di bracconieri sadici è capace di fare, la donna riesce immediatamente a porre fine alla discussione, lasciando Lui in balìa  dei sensi di colpa, capro espiatorio di millenni di soprusi. Adesso, però, è’ arrivato il momento di sfatare i luoghi comuni , è l’ora di dire “no” agli stereotipi e ai falsi miti! Gli uomini sono individui, ognuno con le sue caratteristiche, ognuno con le proprie peculiarità.  A parte una più o meno marcata ossessione per le misure del pene e una obiettiva incapacità di usufruire delle molteplici funzionalità della ciambella del water, l’unica cosa che li accomuna veramente è l’inevitabile, sacrosanta impossibilità di capire le donne! 

Tre uomini sulla quarantina alle prese con il matrimonio, il sesso e l’ineluttabile necessità di diventare adulti. Una serata di confidenze, di confronti, di scambi di pessime idee. Una serata capace di trasformare le certezze in dubbi, ma capace anche di trasformare i dubbi nella certezza di avere dubbi ancora più grandi!  Se è vero che al giorno d’oggi non si capisca bene quale sia effettivamente il “sesso forte”, è vero anche che il “gentil sesso” dovrebbe imparare a essere un po’ più gentile.