“Sarto per signora”: in scena i vizi borghesi del ‘900

0
58

Andrà in scena al Teatro san Genesio il 20 e 21 dicembre ore 21 in Via Podgora,1, "Sarto Per Signora", grazie alla compagnia teatrale “I Mentacidi”, un gruppo di giovani attori della scena romana, pieni di sapienza ed entusiasmo.

L’opera rappresenta una delle più note e fortunate pièces di George Feydeau, considerato, dopo Molière, uno dei più grandi autori del teatro comico francese. Scambi d´identità, sotterfugi, equivoci, amori segreti sono gli elementi base per questa divertente pochade.

La commedia è ambientata a Parigi e narra del dottor Molineaux, fresco di matrimonio ma dai dubbi comportamenti coniugali. Il protagonista in questione, infatti, avendo un animo libertino, tradisce la moglie con un'avvenente signora, e per poter incontrare la sua amante senza destare alcun sospetto si finge sarto, creando così una serie di simpatiche ed esilaranti gags che coinvolgono tutti i protagonisti della pièce, dal maggiordomo rompiscatole al marito dell'amante, dalla suocera noiosa alla moglie inconsapevole. Come nel gioco delle scatole cinesi, ognuno di loro rivelerà i propri altarini per poi giungere faticosamente all'inaspettato lieto fine per tutte le coppie coinvolte. Uno scorcio di intrecci e dispute familiari nella società borghese dei primi del 1900 ma ancora attuali al giorno d´oggi e per questa ragione fonte di allegria. Da non perdere.