“Omocausto”, la mostra sullo sterminio dimenticato

0
56

Nell’ambito della ricorrenza del “Giorno della Memoria” è stata inaugurata ieri dal presidente del Municipio XI, Andrea Catarci, la mostra storica “Omocausto. Lo sterminio dimenticato degli omosessuali”, visitabile fino al 3 febbraio nei locali dell’Ufficio demografico di via B. Croce 30.

La realtà degli omosessuali vittime delle persecuzioni del nazismo e del fascismo è documentata attraverso 15 pannelli che propongono, ad un buon livello di approfondimento, un quadro storico su entrambi i regimi totalitari e sul loro approccio all'omosessualità, inclusi gli atti di persecuzione delle donne lesbiche.

Negli ultimi pannelli si introducono poi le discriminazioni esistenti nei regimi comunisti, proponendo l’elenco dei paesi che, al momento della stampa, prevedevano norme contro l'omosessualità. All’iniziativa, curata da Gay Center, Arcigay Roma e ArciLesbica Roma, ha aderito anche la Comunità Ebraica capitolina.
 

OMOCAUSTO
dal 26 gennaio al 3 febbraio
Ufficio Demografico Municipio Roma XI
Via Benedetto Croce 50

Orari di apertura:
lunedì, mercoledì e venerdì: 8.30 – 12
martedì: 8.30 – 12 e 14.30 – 16.30
giovedì: 8.30 – 13 e 14 – 16.30