Narsil Rock, la chiave “commerciale”

0
45

“Quando vedi gente che dedica il proprio tempo per organizzarsi per venire a un tuo concerto, spendendo tempo e soldi, quando senti cantare le tue canzoni o  leggi le frasi delle tue ‘creature’ su Facebook o sui muri… beh, quello è il successo”.Parole dei Narsil Rock, band nata nel 2007 nella Capitale: Massimo Digilio, Leandro Accordato, Marco De Santis, Roberto Petruccie Raffaele D’Ettorre si gettano nell’affollatissimo vortice del pop-rock nazionale, arma vincente nel nostro paese nonché una delle poche rimaste nel fin troppo chiuso mondo discografico nostrano. Il loro, però, è un pop-rock tremendamente diretto: ritmiche semplici, melodie orecchiabili e radiofoniche, dal chiaro intento commerciale, e maturità da vendere sono le caratteristiche principali del progetto dei sei romani, notevolmente sostenuti anche nei loro live in giro per il Lazio. “L’ambizione di ogni musicista è quella di far arrivare la propria musica a più gente possibile. Magari riempire uno stadio sarà troppo? ”Forse si. Ma sognare non costa nulla, almeno quello.

I NarsilRockhanno rilasciato, dopo un paio di demo, un album di dieci tracce che gli ha permesso di entrare in contatto con l’etichetta EtnoAcustica, con cui è stato co-prodotto il disco “Inganni E Belle Storie”, disponibile nei negozi di dischi e stores digitali (tra cui iTunes). La band ha inoltre girato il videoclip della canzone “Banale”, brano di apertura dello stesso cd. A livello di contest, i Narsil Rocksi sono aggiudicati nel 2009 il “Premio della Critica” al Festival di Saint Vincent, raggiungendo anche il secondo posto della manifestazione, ed a Marzo entreranno in studio per registrare il loro secondo album. “Sarà un disco più maturo, con testi belli, pungenti, ironici, che sanno arrivare in modo diretto senza mai essere banali, e musiche con arrangiamenti carichi dell’esperienza maturata in questi anni di vita live”. Lavoro con i fiocchi, sembrerebbe. Soprattutto accurato e fatto germogliare con attenzione. L’aspettativa è che si tratti di un buonissimo frutto.

Marco Reda

NarsilRockOfficial Site

Facebookprofile
 

Banale” videoclip