PER ELISA – Ok il libero mercato ma servono opportunità

0
74

La disperata dichiarazione di una mamma, che con la voce spezzata, gli occhi lucidi e il respiro affannato ammette che per far lavorare il figlio sarebbe «disposta a donare un rene». Decine e decine di persone in fila la domenica mattina a Porta Portese pur di accaparrarsi uno spazio e vendere qualcosa. Lenzuola, pentole, tappeti, vasi: tutto va bene per tirare su qualche quattrino. E poi i tanti accalcati davanti alle sedi della Caritas in attesa di un pasto caldo: ex dirigenti e uomini separati fianco a fianco con i senzatetto e gli extracomunitari. Immagini che fanno a pugni con la frase pronunciata dal presidente del Consiglio Monti sul posto fisso, che «non esiste più, è monotono» e che bisogna quindi dimenticarselo. L'intento del premier era lodevole, l'esito si è rivelato discutibile.

Sarebbe bello arrivare a una soluzione di liberalizzazione del mercato del lavoro, da ampliare e rendere più flessibile sulle orme del modello americano, dove nessuno "muore" nello stesso posto in cui ha iniziato a lavorare perchè se ti licenziano esistono tante opportunità per essere riassunto da un'altra azienda. Ma è davvero un modello esportabile così com’è e senza nessuna modifica che lo adatti alle esigenze del nostro Paese? Come facciamo ad avere anche noi un mercato che premi merito e talento? Forse prima di pensare a liberalizzare il lavoro bisognerebbe promuovere lo sviluppo. Altrimenti sarà difficile abbandonare un posto sicuro se non si ha la possibilità concreta di trovarne un altro. Il mercato non è davvero libero se non ci sono sbocchi, prospettive e opportunità. Io ho meno di trent'anni e non so ancora che cosa sarà della mia pensione. Conto su me stessa, il mercato lo sa?

Elisa Isoardi

È SUCCESSO OGGI...

Incendio a Ladispoli: abitazione in fiamme e uomo ustionato a una mano

Pomeriggio di fuoco, quello di questo lunedì, per i vigili del fuoco. Mentre tre squadre del comando di Roma erano alle prese con un vasto rogo sviluppatosi ad Ariccia, i colleghi di Cerveteri sono...

25 Aprile, a Roma una festa ad alta tensione

Gli appelli di istituzioni e associazioni tra cui quello del presidente del Senato, Pietro Grasso, non hanno avuto effetto e a Roma la festa della Liberazione, come lo scorso anno, sara' divisa in due:...
Sequestro-Polizia ladispoli

Massacrato e derubato nella notte a Ladispoli: gravissimo

Violenza nelle strade di Ladispoli, nella notte appena trascorsa. Un cittadino straniero di origine nigeriana è stato aggredito, colpito con calci e pugni, e derubato borsello che portava con sé, contenente documenti ed effetti...
incendio ad ariccia

Spaventoso incendio ad Ariccia: travolte due auto e la condotta del gas

Un grande spavento ma, fortunatamente, nessun ferito, per un enorme incendio ad Ariccia. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 14 in via del Ginestreto 30. A provocarle, il rogo di una autocisterna che...

Roma, colpisce al volto una donna per derubarla

Un agente della polizia penitenziaria libero dal servizio, in via Tiburtina, ha assistito allo scippo di una borsa nel corso del quale il malvivente, per vincere la resistenza della vittima, l'ha colpita al volto....