All’Akab la nu-disco di Daniel Wang

0
20

In consolle all’Akab Daniel Wang, uno dei produttori più intriganti e rispettati nell’universo nu-disco. Wang è un vero pioniere del genere, uno che in tempi non sospetti dispensava 12” cruciali per etichette come Environ, Playhouse e Ghostly International. “Idealism”, il suo secondo album (primo se non si considera la raccolta dei classici della Balihu), è un punto di riferimento, un album che assieme ai lavori di Idjut Boys, Luke Vibert e Metro Area ha dettato le regole del gioco. Da anni vive a Berlino, avendo trovato in Europa la dimensione perfetta per esprimersi come dj e produttore