Con arido amore PIERO GOBETTI

0
22

Per il festival di teatro indipendente “Parabole fra i sanpietrini”, stasera al Forte fanfulla uno spettacolo – citiamo la presentazione – “non facile e non accattivante. Ruvido e un pò intransigente, come lo è stato l’uomo che lo ha ispirato”. Il personaggio in questione appare proprio nel titolo della pièce: “Con arido amore, Piero Gobetti”, pièce prodotta da Franz Biberkoff, con Claudio Di Loreto e per la regia di Francesca Guercio.

Nicola Bologna, 39 anni, insegnante precario di Storia e Letteratura in un istituto alberghiero, segue con preoccupazione le vicende del referendum sull’accordo Fiat–Mirafiori. Deluso per la vittoria del sì decide di fare una lezione ai suoi studenti proprio su Gobetti, intellettuale antifascista che più di ottant’anni prima aveva creduto in un rivoluzione liberale condotta in prima linea dalla classe operaia. Colpito alla testa durante la manifestazione dello sciopero generale dei lavoratori, Nicola perde la memoria e si convince di essere Piero, come fosse tornato in vita per pura indignazione.