Colleferro, buon inizio per la stagione teatrale

0
24

Davvero un buon inizio per la stagione teatrale del Comune, che ha preso il via ieri con la rappresentazione del drammaturgo statunitense Edward Albee “Chi ha paura di Virginia Woolf?”. Convincenti gli attori, padroni della scena in ogni momento, ed equilibrata la regia di Lorenzo Loris che ha saputo sottolineare, senza strafare, gli accenti, anche surreali, di un testo forte, carico di tensioni ed emotività.

Ad impersonare i protagonisti del classico della drammaturgia contemporanea sono stati quattro interpreti d’eccezione: Caterina Costantini e Franco Castellano, volti noti al grande pubblico, Mirko Soldano e Vita Rosati, altrettanto efficaci nel vestire i panni delle due coppie che si scherniscono e si scontrano in una lunga notte che rappresenta il ring sul quale affrontare, e forse battere, i propri personali fantasmi. Il testo duro, ma aperto ogni tanto al sorriso, anche se amaro, è stato apprezzato da un pubblico attento e che, alla fine, non ha lesinato applausi ai quattro bravi attori. In prima fila anche l’assessore alla Cultura Cinzia Sandroni che ha scelto, con l’ausilio dell’Associazione Culturale Ribalta, il cartellone di quest’anno. “Abbiamo voluto offrire sei spettacoli di vario genere – ha detto in proposito l’assessore Sandroni – per accontentare il più possibile i gusti dei cittadini, con un occhio attento alla commedia brillante, genere che è particolarmente apprezzato e che riscontra il favore di una fascia più ampia di pubblico. Per divertirsi, sì, ma senza tralasciare l’importanza del testo teatrale, che deve far sorridere ma anche riflettere e pensare, come accade nei lavori che abbiamo selezionato”. E’ infatti il caso del prossimo appuntamento, quello di domenica 11 marzo, che vedrà sul palco colleferrino Edy Angelillo e Michele La Ginestra con il divertente “Radice di 2”.

Come sempre la prevendita dei biglietti si tiene presso il teatro Vittorio Veneto dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 19, la vendita dalle ore 15 del giorno dello spettacolo. Il costo del biglietto è 19 euro (platea) e 15 (galleria), quello ridotto 17 e 13 (riservato a ragazzi fino al 18° anno di età e alle persone dal 65° anno in poi). Per informazioni: 06/97203204-205 – Teatro: 06/9781015.