“Pills”, nuovi singolo e videoclip per i Mosèèk

0
113

Mentre l’attesa per il successore di “Tableau” è sempre più vicina agli sgoccioli, i Mosèèkrilasciano il primo singolo del nuovo album di undici tracce “Yes, Week-end” (uscita ufficiale il 21 Marzo) con tanto di videoclip: “Pills”. Stavolta il clima si fa più maschio, con un ring da pugilato come scenografia, a supporto della movimentata canzone che esula un po’ dal generale sound della band, figlio del matrimonio tra rock ed elettronica. I particolari dei presenti e futuri progetti li hanno svelati gli stessi ElisaPucci, FabioBrignonee DavideMalvi in esclusiva per CinqueGiorni.it.

Nuovo videoclip per i Mosèèk, che stavolta ha come scenario un ring da pugilato: cosa vi ha portato a questa decisione?
“L’idea del ring è venuta in mente come un lampo di genio sul letto prima di dormire, dopo una serata con i ragazzi dello staff di ‘Neet Media’ (che ha realizzato il videoclip in collaborazione con ‘LightOnFilm’), con i quali avevamo deciso di scartare il cortometraggio. Il ring ci ha trovati tutti d’accordo, abbiamo potuto ‘sfogare’ la rabbia di cui parla il pezzo, rappresentata da cose,  persone e situazioni che nella vita quotidiana provocano stress e fastidio, la famosa ‘pillola difficile da mandar giù’.  In fondo la vita è come un ring, le difficoltà vanno affrontate come fossimo pugili. Ci riteniamo fortunati per aver incontrato nel nostro percorso uno staff con la “S” maiuscola che ci ha fatti sentire subito a nostro agio”.

L’album “Yes, Week-end” è uno dei più attesi del 2012, tra le band emergenti romane: anticipazioni? Differenze con il precedente “Tableau”?
“Yes, Week-end” uscirà il primo giorno di primavera, data scelta non a caso. L’album (che per noi è quello del vero esordio) ha un sapore fresco e più spensierato del precedente, dallo spirito evasivo: da Luglio 2010, ovvero dall’entrata di Fabio al basso, per noi è come se si fosse chiuso il cerchio e c’è stata una sorta di presa di coscienza di quello che era il nostro sound e soprattutto di quello che ci piace suonare. In questo lavoro si sente senz’altro un’elettronica brillante che sta al servizio dei brani, elemento fondamentale delle nostre sonorità. Ci sono canzoni che sfiorano la dance, altre rock ed altrettante più introspettive, oltre che una rivisitazione di ‘Come Together’ dei Beatles, che abbiamo suonato per la prima volta in Piazza Duomo a Milano gremita di gente, in occasione dell’anniversario della morte di John Lennon. Se “Yes, Week-end” è uno dei dischi più attesi del 2012, tra le band emergenti capitoline, per noi è un onore e significa che in questi due anni abbiamo lavorato bene”.

Progetti post-pubblicazione?
Il “Yes, Week-end Tour”, che inizierà con delle date in Irlanda a Maggio, e poi tanti, tanti concerti. Pensiamo già al secondo singolo e al relativo videoclip da girare in estate… ma per questo c’è tempo”.

 

Marco Reda

Mosèèk official site

Facebookpage
 

“Pills” videoclip

 
 
 
 
 
 

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma, anziani maltrattati dai propri figli: 2 arresti della polizia

Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini...
Scoperta camera da letto

Lui morto da giorni, lei disabile: ecco la drammatica scena trovata dalle forze dell’ordine

Drammatica scena trovata dalle forze dell'ordine. Lui, 80 anni, riverso sul pavimento, morto presumibilmente da alcuni giorni per cause naturali e in stato di decomposizione. Lei, la sorella maggiore, 87 anni, impossibilitata a muoversi dal...

Barcellona, il cordoglio di Roma: bandiere a mezz’asta in Campidoglio

"Barcellona è un simbolo del cammino europeo verso la conquista dei diritti e delle libertà fondamentali la cui difesa è imperativo per tutti noi e ieri è stata colpita da un ignobile attentato terroristico....

Prende a calci la madre: «Alzati, stai facendo solo scena»

Arrestati dalla Polizia un 52enne e un 43enne romani Roma, 18 ago. (askanews) - Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a...
truffa roma

Termini, tenta di corrompere carabinieri: ecco cosa aveva in mente

Ha prima minacciato, poi tentato di corrompere, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini che lo avevano “pizzicato” subito dopo aver rubato capi di abbigliamento, in uno dei negozi del “Forum Termini”. Ciò che ha ottenuto...