EINAUDI, musica e scienza

0
17

Musica e scienza, un compositore e un astronomo. Sul palco dell’auditorium (Sala Sinopoli) stasera è in programma un incontro originale ed esclusivo che vedrà impegnati Ludovico Einaudi e John D. Barrow in un dialogo in note dal titolo emblematico: “La musica del vuoto”.

I due parleranno e suoneranno confrontandosi su una serie di concetti ovvi quanto paradossali, come il vuoto cosmico, l’intervallo, la pausa, il nulla, lo zero. Qual'è in musica il significato dell’intervallo, come suona la pausa? Com’è descrivibile il nulla? Com’è pensabile, dall’intelletto e dalla ricerca scientifica, l’assenza? Lo zero è stata un’invenzione matematica: a quale necessità andava incontro? A queste e ad altre domande cercherà di rispondere la strana coppia Einaudi-Barrow, insieme ma ognuno dall’alto delle proprie competenze specifiche. Un dialogo non per ridurre la musica a matematica o i numeri al valore delle note, ma per incontrarsi e per scoprire convergenze e divergenze sulle quali costruire una cultura condivisa.