Alessandro Siani, \”SONO IN ZONA\”

0
62

Sui “luoghi comuni” Alessandro Siani ci campa. Nei “luoghi comuni” Alessandro Siani ci crede. E forse è per questo che Alessandro Siani dà il meglio di sè a teatro, in fondo nient’altro che un luogo comune (di fatto). Debutta stasera al Sistina “Sono in zona”, il nuovo spettacolo del comico napoletano che suggella quello che è il momento più importante della sua carriera.

Al Cinema, il film “Benvenuti al Nord”, in coppia con Claudio Bisio, ha letteralmente sbancato il botteghino; in televisione il pubblico dell’ultimo Festival di Sanremo gli ha regalato una sentita standing ovation. A chiudere il cerchio, ora, arriva puntuale uno show che è totale. Sul palco, oltre ai compagni di avventura Francesco Albanese, Claudia Miele e Salvatore Misticone, in arte Scapece, ci saranno musica e breakdance a volontà. Monologhi e sketch nuovi di zecca faranno ridere il pubblico per oltre due ore. Fino al momento del sipario, quando Siani si congederà con un appello in pieno stile Ariston «a chi ci vorrebbe separati», per far capire loro che l’Italia, «come il mare», è indivisibile. Che l’Italia è la regina dei luoghi comuni.