SUPER DOG PARTY live @ Sinister Noise – 17/03/2012

0
59

E’ mezzanotte circa quando gli Omopatia terminano il loro concerto di apertura e lasciano il palco del SinisterNoise ad un trio capeggiato da un tizio in maglia a righe rosso-nere e tanti, tanti capelli. Dai primi suoni emessi dalla chitarra di Alessandro Peana, frontman dei Super Dog Party, si intuisce che la serata sarà piuttosto movimentata. E si ha la conferma con la opening-track (“Asshole”) di un live di presentazione del loro ultimo album “The Big Show”: sembra di essere improvvisamente catapultati negli anni ’60-’70, quelli del puro ed energico rock’n’roll, della spensieratezza più totale ed abbandono alla musica.

La scritta “Thanks” presente sotto la chitarra di Alessandro, mostrata alla platea per l’occasione, fa da tramite tra i primi applausi del pubblico e la straordinaria “The Big Show”, la miglior traccia eseguita durante il concerto: un’intro sincopata anticipa l’ennesima esplosione sonora trainata da un Massimiliano Di Santo alla batteria in grandissima forma. Il bridge che porta alla conclusione, poi, è da dieci e lode e strappa sorrisi e consensi a tutto il locale (pieno, per la cronaca). E’ poi il momento di una cover, “Hoochie-Coochie Man”, un blues quasi disperato, dal solo di chitarra lento ed evocativo il cui alla batteria c’è un tipo che continua a rubare la scena picchiando come un dannato. “Nip Tuck” è, quindi, il brano più spinto della serata, condito comunque dalle influenze “blues-rockiane” di base dei Super Dog Party ma aperto da un riff quasi alla Metallica. Il suo energico finale stoppato introduce il blues più sostenuto di “Subject Dog” in cui a salire in cattedra è Ferdinando Amorese con le sue plettrate di basso da spaccare i timpani.

Lo show è ormai nel vivo, Di Santo apre “Sniper's Shoot” con una breve intro ritmica, a cui segue un cattivo riff chitarristico (splendida, nel complesso, l’apertura). Si torna qui sul rock’n’roll classico, con tanto di digressione di Peana ed azzeccatissima chiusura in rallentato. Basso minimale, lieve tappeto di batteria e chitarra libera di fare ciò che vuole sono i tratti principali di “The Sky Is Crying”, forse un po’ troppo prolissa per mantenere viva l’attenzione. “Ghouls’n Goblins” e la brevissima “On Monday” chiudono una delle migliori esibizioni a cui, personalmente, ho avuto modo di assistere, negli ultimi mesi, nell’underground romano.  Nella (stranamente) favorevole acustica di un live club, ahiluì, “famoso” per il troppo caos proveniente dallo stage è senz’altro positiva la prestazione dei Super Dog Party, tanto da rendere difficile spiegare il tutto anche per chi è abituato ad usare tante parole. Superlativa, tra l’altro, la prova del drummer Massimiliano. Bel Party, non c’è che dire.

Marco Reda

1 – Asshole

2 – TheBig Show

3 – Hoochie-Coochie Man(cover)

4 – Nip Tuck

5 – Subject Dog

6 – Sniper's Shoot

7 – The Sky Is Crying

8 – Ghouls’n Goblins

9 – On Monday

         


Facebookpage

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

È SUCCESSO OGGI...

FIUMICINO: SABATO 24 GIUGNO OLTRE 200 APPUNTAMENTI ANIMANO LA “NOTTE BIANCA”

Sono oltre 200 gli appuntamenti  che domani faranno brillare la Notte Bianca del Comune di Fiumicino. Una costellazione di eventi, come recita lo slogan della manifestazione che apre la stagione estiva sul territorio. In...
incidente gra

Terribile incidente, chiuso svincolo Civitavecchia e traffico in tilt

Autostrade per l'Italia comunica che, poco prima delle ore 10, è stato chiuso, sulla A12 Roma-Civitavecchia, il tratto compreso tra Civitavecchia Sud e Civitavecchia Nord in direzione nord, a causa di un incidente tra...

Campidoglio, cresce il turismo nella Capitale: +2,8% arrivi nei primi cinque mesi del 2017

Nei primi cinque mesi del 2017 Roma ha contato 5,4 milioni di arrivi e 13,5 milioni di presenze facendo registrare, rispetto allo stesso periodo del 2016, una crescita di circa il 2,8% negli arrivi e del 2,5%...

Rissa per un grappolo d’uva: uomo colpito al volto

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi sono intervenuti a Roma, in via Leonina, dove hanno arrestato un cittadino senegalese di 21 anni per il reato di lesioni gravi. In particolare, il giovane è...

Casilina, operai feriti in cabina elettrica: trasportati in codice rosso in ospedale

Attimi di paura a Roma questo pomeriggio. Tre operai sono rimasti feriti in seguito a un incidente sul lavoro in una cabina elettrica interrata condominale dell'Acea in via Casilina, al civico 18. Alle ore 17.20...