TerrorDissidia

0
19

L’inquietudine è quel senso di ansia, preoccupazione o smarrimento che può coglierti da un momento all’altro, specie in particolari fasi (deboli) della vita. Qualcuno si abbandona a ciò, facendosi cogliere dalla depressione. Altri invece preferiscono percorrere un sentiero,  quello del “dark”, colmo di nebbia e fantasmi, senza però farsi cogliere dal panico, adattandosi al suo habitat oscuro. Quello dei Dissidia, appunto, è un progetto mirato a scovare e rendere vive le paure dell’uomo attraverso il genere più indicato in questo senso: il dark/gothic rock. Greta Di Iacovo, Francesco Marini, Francesco Lanza, Giordano Masellie ValerioTorcasiosi avvicinano molto nel loro sound ad un gruppo cardine di questo genere, gli Evanescence capeggiati dall’incantevole voce di Amy Lee, oltre che a Korn, Goblin e Massive Attack. Il tutto arricchito da sonorità da brividi provenienti da un pc, a fungere da base per il tappeto strumentale di basso e chitarre ed i vocalismi acuti della frontman. “Puntiamo molto su sonorità dissonanti e tonalità minori per generare quel senso di disagio nel pubblico – le parole della stessa Greta-. Di solito presento il gruppo come ‘Gothic’ ma abbiamo una linea molto più rock al contrario dei gruppi gothic/metal esistenti, quindi credo che i termini ‘dark’ e ‘rock’ si addicano maggiormente al nostro sound. I nostri primi lavori hanno riscontrato un buon consenso da parte del pubblico ma ora abbiamo bisogno di farci conoscere da tutti gli altri”. Obiettivo ambizioso (ci mancherebbe altro), che si scontra con le difficoltà di un qualsiasi gruppo emergente: “Servono tanto tempo libero e grande voglia di fare per mandare avanti un progetto di musica originale e sono poche le persone interessate a dedicare così tanto tempo ad una cosa del genere. In più, è ancor più difficile andare tutti nella stessa direzione musicale, a livello di composizione stilistica, tant’è che i brani dei Dissidia vengono scritti da me ed il bassista”.

I Dissidia, nati a Roma nel 2009 come tribute band degli Evanescence ma attivi come gruppo originale dal 2011, stanno lavorando al loro primo album autoprodotto, ormai quasi pronto, dopodichè andranno a caccia di etichette interessate al loro progetto. Intanto le loro precedenti demo sono in rotazione su Radio Librein Argentina. Paese dove, tra l’altro, il metal è in continua espansione. La loro “Shoot And Pray”, infine, è stata inserita nei titoli di coda della web-series “Last Monkey”.

Marco Reda

 

Reverbnationpage

Facebookpage
 

The Ash Of You