LA GENTE DORME, la comicità nonsense di Massimo Bagnato

0
27

Il campione di comicità surreale Massimo Bagnato arriva al Teatro di Satiri, dove resterà in scena con il suo spettacolo "La gente dorme" da stasera al primo aprile. Romano, classe 1972, un passato tra "Scorie", "Maurizio Costanzo Show" e ora su "Zelig", Bagnato porta in scena uno spettacolo che ripercorre vizi e manie della gente, tra chi vuole e riesce tranquillamente a dormire e chi invece vorrebbe ma non può chiudere occhi e quindi fa passare il tempo in qualche modo.

E come si fa a non annoiarsi mentre tutti dormono, prima che la città e i suoi abitanti si sveglino dal torpore e inizino la giornata? Ma con libri, cd, dvd, pensieri vari, tutti sparsi su un tavolo: un disco di Frank Sinatra, un film di Alberto Sordi e uno di Woody Allen, una foto di Maria Callas e una di Totò con Aldo Fabrizi e un disco di Dean Martin. Sono le sei di mattina, «a quest'ora riposeno», parodiava genialmente Max Tortora un anziano Alberto Sordi, ma chissenefrega: saranno anche le sei di mattina ma cosa c'è di meglio di Dean Martin che canta a tutto volume "Almost like being in love"? Niente. Peccato che il vicino di casa non la pensi così e la sua ugola, possente quanto quella di Martin ma molto meno suadente, non possa fare a meno di replicare: «Aò, la gente dorme».

C.C.